15 Samuele dormì fino al mattino, poi aprì i battenti della casa del Signore. non possa mai, mai, risuonare un simile grido da parte di quelli che vi amano, un grido senza eco, un grido senza speranza: «Figliuolo mio Absalom... Absalom, figliuolo mio, figliuolo mio!». Vi è forse oltraggio maggiore di quello di respingere un tale amore? Vi si trovano i sepolcri dei patriarchi. 18) e traendolo (per mezzo della risurrezione) dalle «grandi acque» (vers. Davide si propone di edificare una casa degna dell’Eterno. Ma, dopo una persecuzione di breve durata, i due complici avranno una fine spaventosa e subitanea: Il re chiamato «la Bestia» e il falso profeta saranno i primi uomini gettati vivi nello stagno di fuoco, che è la seconda morte (Apocalisse 19:20). Ma se siamo discepoli di Cristo, dei combattimenti si presenteranno anche dinanzi a noi. 20) è il regno di Davide, nel bene e nel male. Cominciamo oggi la sua lunga e bella storia. 1 L'anno dopo, al tempo in cui i re sogliono andare in guerra, Davide mandò Ioab con i suoi servitori e con tutto Israele a devastare il paese degli Ammoniti; posero l'assedio a Rabbà mentre Davide rimaneva a Gerusalemme.2 Un tardo pomeriggio Davide, alzatosi dal letto, si mise a passeggiare sulla terrazza della reggia. Realizza che il suo peccato non riguarda soltanto Uria e la moglie sua; in primo luogo è un peccato contro l’Eterno. Sventuratamente la sua vita di famiglia è lungi dal raggiungere lo stesso livello. 16 vi fa allusione), come Debora con Barak dopo la loro vittoria, e Anna dopo la risposta divina, Davide può ora celebrare le liberazioni dell’Eterno. Egli invece — soggiungeva — se ne avesse avuto il potere, non avrebbe mancato di far giustizia a tutti quelli che sarebbero andati da lui. Davide realizza qui in figura ciò che è scritto del Signore Gesù il cui regno glorioso si stabilirà quando tutti i suoi nemici saranno stati assoggettati (vedete Salmo 110 sovente citato nel Nuovo Testamento). 8-15) narra invece l’istituzione della monarchia, con Saul. E bene gliene avvenne, poiché la risposta è del tutto diversa. A quelli che contemplavano Gesù sulla croce, il suo abbandono sembrava un segno della disapprovazione di Dio. Il nome "Libri di Samuele" deriva dal fatto che un'opinione talmudica tardiva ne attribuiva la compilazione al profeta Samuele, il quale però occupa un ruolo di primo piano solo nei primi 15 capitoli del primo libro. Amore meraviglioso, pieno di dolcezza; e tuttavia pallida figura dell’amore di Gesù; inscrutabile amore, da cui nulla — no, neppure la morte — potrà mai separarci (Romani 8:38-39). Non ci accade forse talvolta, per darci dell'importanza, di supporre in altri delle cattive intenzioni e accusarli ingiustamente? Presso il serbatoio di Gabaon, la prova di forza incomincia come un gioco. Seconda serie. È interessante che, a conclusione del Secondo Libro di Samuele, Davide, con tutto quello che è successo, canta. Sull’intervento di Joab, Absalom, l'omicida del fratello, ritorna a Gerusalemme. Sono insorti quattro nemici terribili, figli del gigante. Joab, benché non tema Dio, vede più chiaramente di Davide e cerca di dissuaderlo. Vedete, appena terminato il censimento degli uomini guerrieri, il loro numero è già ridotto dall’epidemia. Morto Sheba, tutto è tornato in ordine. Ben diversa fu la morte del bambino di Bath-Sheba! Hanun e il suo popolo avrebbero ancora avuto tempo di umiliarsi quando videro che il loro caso era grave. In contrasto con Davide, il nostro Signore è sempre con noi e non è mai stanco. 38; paragonate Giovanni 14:14 dove il Signore dice ai suoi: «Se chiederete qualche cosa nel mio nome, io la farò»). Una volta ancora Davide onora Saul ed i suoi discendenti. E il Figlio che conosce il cuore del Padre, risponde aldilà della morte: «Egli mi liberò perché mi gradisce.». 5 segna una grande data della sua storia. La dolorosa notizia trafigge il cuore del povero padre: «O Absalom figliuolo mio, figliuolo mio!» Abbiamo qui uno dei gridi più terribili di tutta la Scrittura, atto a far fremere tutti i genitori cristiani. E noi? 6) ha alcun merito proprio, alcun titolo, per occupare una tale posizione! 15 a 18). È senza scrupoli e non indietreggia davanti ad un delitto se qualcuno costituisce un ostacolo ai suoi piani. Primo libro dei Re. 16 fino al II Samuele cap. — Davide non vuole presentare all'Eterno «degli olocausti che non costano nulla». E, in una certa misura, è anche quel che Davide fa dinanzi alle accuse ingiuste. Può egli desiderare la vittoria quando significa la sconfitta e la morte possibile del figlio che non ha cessato di amare? La neutralità non è possibile. Mentre Ahitofel propone un’imboscata per piombare di notte sul re stanco e spaventarlo (vers. (Matteo 10:42). Ebbene, Dio vuol farci comprendere, a noi come a Davide, quanto sia grave sostituire ai Suoi insegnamenti i nostri buoni pensieri e i nostri proprii accomodamenti, specialmente quando si tratta del culto. Non possono paragonarsi alle sofferenze del Signore Gesù che erano tutte la conseguenza dei nostri propri peccati. Ma Davide agisce con spirito di grazia. questo giorno di neve è menzionato specialmente! Omelie riferite al libro: Secondo libro di Samuele, capitolo 7. Ben lungi dal rallegrarsi della sciagura che ha colpito il suo rivale e persecutore, Davide compone per lui una commovente elegia. Davide, al momento di scendere dai Filistei, non aveva consultato Dio, e si era trovato molto male. Dal principio della Genesi, sono i caratteri del mondo. Cominciamo oggi la sua lunga e bella storia. Davide non dimentica quegli abitanti di Jabes di Galaad che avevano mostrato benignità verso Saul. (Ebrei 6:10). Molto tempo dopo il suo delitto è rimesso in mente e reclama una espiazione secondo Numeri 35:19. Quanto al futuro dei credenti, lo sappiamo, è la gloria. Siamo al servizio del «Re»! 19 aveva detto il contrario. Abbiamo qui il «libro d’oro» dei compagni del re. E così è stato preparato per il suo regno, su cui si apre ora questo secondo libro di Samuele. Il credente più pio possiede un cuore corrotto, largamente aperto a tutte le sue concupiscenze. La gloria d'Israele non consisteva né nella sua forza, né nel numero dei suoi guerrieri, come per le altre nazioni. 5, 1 e 2). 20). In seguito Moab è soggiogato, in parziale esecuzione della profezia di Balaam (Numeri 24:17). L’arca, commovente figura del Signore presente nella casa del credente, è rimasta tre mesi in casa di Obed-Edom, recando la benedizione a quell'uomo e alla sua famiglia, cosa non passata inosservata (vers. È forse infatti «il modo di fare dell'uomo» ricevere alla corte, alla propria tavola, l'ultimo rappresentante della razza rivale, l'erede del proprio nemico? 12). Tutto il paese può essere finalmente sottomesso. Altri cristiani, invece, da cui ci si aspettava molto per la loro conoscenza e la loro educazione, indietreggiare al momento della prova. È interessante che, a conclusione del Secondo Libro di Samuele, Davide, con tutto quello che è successo, canta. Rizzando uno stele, un monumento alla sua propria gloria, Absalom non aveva previsto che un altro monumento sarebbe stato eretto a sua vergogna: quel gran mucchio di pietre sulla fossa ove sarebbe stato gettato il suo cadavere (come per Acan: Giosuè 7:26), mucchio sul quale ciascuno verrebbe a lanciare la propria pietra in segno di disprezzo. Nonostante gli ordini del re, non teme di commettere freddamente questo nuovo omicidio. Se viviamo abitualmente vicino al Signore, quelli che ci conoscono se ne accorgeranno senz'altro. Certo non è questo «il modo di fare degli uomini»! Inoltre quest'uomo era zoppo e per questo attiravasi l'ira del re (cap. Mefibosheth ha dimostrato la propria affezione per il vero re facendo pubblicamente cordoglio durante la sua assenza (vers. «La via di Dio è perfetta...» comincia il versetto 31. Il fuscello nell'occhio del nostro fratello non ci sfugge, mentre non distinguiamo neppure la trave che si trova nel nostro. Questa fiducia, non sarà delusa. Libro di Guido Innocenzo Gargano, La vita attiva e la fecondità della contemplazione - Commento al Primo libro di Samuele attribuito a Gregorio Magno, dell'editore San Paolo Edizioni, collana Parola di Dio. CAPITOLO: 24 1 L’ira del Signore si accese di nuovo contro Israele e incitò Davide contro il popolo in questo modo: «Su, fa’ il censimento d’Israele e di Giuda». Viene in seguito la lista dei nomi di questi eroi. Il gran combattimento della croce ha avuto luogo una volta per sempre. E per conseguenza, la sua azione sarà inutile, trascinando persino della dissimulazione. Joab ne è un esempio. Ora interroga il Signore due volte. E un altro re è introdotto, quello del quale Samuele aveva detto: «L'Eterno s'è cercato un uomo secondo il cuor suo» (cap. 22), la sua obbedienza (vers. «Non uccidere» (Esodo 20:17,14,13). 9 — come in 1 Samuele 26:8). La Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture è pubblicata dai Testimoni di Geova. La vita di Davide volge al termine. Davide non si riconosce subito. 9). Però, malgrado la sua attività, Joab non compare sulla lista, mentre il suo scudiero ci figura (vers. Sotto questo dominio gli uomini temeranno e serviranno Dio, producendo del frutto come quello che una terra fertile e ben adacquata fa germogliare. Quest'ultimo ha cercato di spaventare Gesù con la prospettiva dell'ira di Dio, poi di ritenerlo nei «legami della morte» (vers. Che costernazione! E la preghiera del re, espressione d'una completa comunione, si riassume così: Fa'come hai detto; e che il Tuo nome sia magnificato (vers. share on Facebook share on Twitter. Qui la sua propria volontà appare in gioco: «Voglio correre», dichiara egli (vers. I rimproveri che rivolge a Davide scandalizzano, tanto più che nell'uccisione di Absalom, è lui stesso responsabile del dolore del povero re. Ma non c'è in lui nessun rimpianto, nessun sentimento d'umiliazione. Scritto il 23 Dicembre 2017 Avvenne che, quando il re Davide si fu stabilito nella sua casa, e il Signore gli ebbe dato tregua da tutti i suoi nemici all'intorno, disse al profeta Natan: «Vedi, io abito in una casa di cedro, mentre l'arca di Dio sta sotto una tenda». Dal secondo libro di Samuèle - 2Sam 12, 1-7. È Davide (il cui nome significa Diletto), prezioso tipo di Cristo, Lui che è perfettamente secondo il cuore di Dio. Così impariamo a diffidare della nostra propria saggezza; chiediamo al Signore le sue direzioni e noi pure potremo riportare le vittorie che Dio ci ha preparate. Quelli di noi che hanno una vita comoda non dovrebbero mai dimenticare che il loro Maestro ha attraversato questo mondo come un divino viaggiatore, senza avere un luogo ove riposare il capo. 15:31), interviene per fare riuscire questo stratagemma. Ma si riposa interamente sulla grazia di Dio. Davide non l’ha dimenticato. Ma che cosa terribile quando questi caratteri si manifestano nella famiglia dell’uomo di Dio. Qui ci sono dei link al testo di ogni capitolo del libro di 1Samuele. 24). Ricordiamoci, cari lettori, che questi cuori appartengono al Signore Gesù Cristo; almeno è quel che speriamo per ognuno di voi. Scritto il 23 Dicembre 2017 Avvenne che, quando il re Davide si fu stabilito nella sua casa, e il Signore gli ebbe dato tregua da tutti i suoi nemici all'intorno, disse al profeta Natan: «Vedi, io abito in una casa di cedro, mentre l'arca di Dio sta sotto una tenda». 20:23 a 36), con questa differenza che i figli di Davide non sono più i principali ufficiali. Abbiamo ammirato le qualità di fede e di dipendenza spiegate da Davide in tante circostanze (e anche nei nostri versetti 19 e 23 per combattere i Filistei). Ipocrita e adulatore, Absalom riusciva tuttavia in tal modo a farsi presso il popolo una fama di benevolenza, d’amabilità, di giustizia, alle spese del re suo padre. Fino alla fine della sua vita, Davide farà l'esperienza amara che «quello che l'uomo avrà seminato, quello pure mieterà» (Galati 6:7). Il passato: è la mia triste storia, ma ad un tempo la preziosa storia della pazienza e della grazia del Signore verso me. Il rimanente del popolo è sottomesso a Ish-Bosheth, figlio di Saul, sostenuto da Abner, antico aiutante di campo di quest’ultimo. Arrischiare la propria vita per un po' d'acqua fresca, non è forse a prima vista una follia? 8 e 9) come quelle collettive (vers. Ma questo non lo scusa affatto. Esse sono ben dolorose. Dopo Mefibosheth che ha accettato la grazia regale, ecco l’esempio di quelli che non la comprendono e non vogliono riceverla. Gli eventi in 1 Samuele coprono un periodo di 110 anni, tra il 1100 a.C. Ed il 1000 a.C. Gli eventi di 2 Samuele coprono un periodo di 40 anni. 2 Samuele 5:1-25— Leggi la Bibbia online o scaricala gratuitamente. Non ha forse promesso: «Chi avrà dato da bere soltanto un bicchier d'acqua fresca ad uno di questi piccoli,... non perderà punto il suo premio»? La sua vita è raccontata dall'autore biblico come un insieme di infiniti episodi di protezione, di misericordia da parte di Dio, ma anche di guerre, di conquiste e di … Anche lei aveva voluto portare, a Colui che ella stimava infinitamente, un profumo del più gran prezzo (Giovanni 12:3). Questa elegia dell’arco celebra le qualità umane di Saul: la sua forza, la sua magnificenza, la sua popolarità. Gesù, appeso al legno (Atti 5:30 e 10:39), portando la maledizione, ha espiato i nostri peccati, Lui il Giusto per noi ingiusti. Shimei, l'accusatore, viene ad implorare il perdono del re. 13:14). Ma l'Eterno allora gliel'aveva comandato (Numeri 1:2 e 26:2). Gli schernitori scuotevano il capo: «Lo liberi dunque, Lo salvi poiché Lo gradisce» (Salmo 22:8) o «...s’Ei lo gradisce» (Matteo 27:43). Allora si trattava di modificare la relazione tra il potere divino e quello umano. Ma questo fornisce a Davide l'occasione d'una nuova vittoria, più gloriosa di quella del cap. E se non veglia sulle entrate che danno accesso a questo cuore malvagio — e particolarmente sui suoi occhi — Satana sarà pronto a presentargli un oggetto seduttore che penetrerà nei suoi pensieri segreti. L’uomo che gli annunzia la morte di Saul crede di essere un messaggero di «buone notizie» (cap. Per Israele, questo principio del cap. Il secondo motivo è teologico. Dal secondo libro di Samuèle 2Sam 7,4-17 Testo del brano In quei giorni, fu rivolta a Natan questa parola del Signore: «Va’ e di’ al mio servo Davide: Così dice il Signore: “Forse tu Senza aspettare la fine della nostra vita, è necessario fare ogni tanto il punto, come il marinaio sulla sua nave. Questo cantico riproduce quasi esattamente il Salmo 18. «Quando l’Eterno gradisce le vie d'un uomo, riconcilia con lui anche i suoi nemici» (Proverbi 16:7). %PDF-1.4 tweet. Il castigo divino passerà sul popolo. «Quanto inscrutabili sono i Suoi giudizi, e incomprensibili le Sue vie» (Romani 11:33). Essa era nel nome dell'Eterno di cui era il popolo (vedere Salmo 20:7)! Egli raduna 30 000 uomini, il fior fiore d'Israele, questa volta non per un combattimento, ma per scortare degnamente l'arca fino a Gerusalemme. (clicca qui per conoscere lo scopo di questa rubrica)Secondo libro di Samuele. E le sue ultime parole ispirate ci sono riferite. E Dio, in risposta alla preghiera del re (cap. Può abbandonare senza rimpianto tutti i suoi beni. Ma il minimo desiderio del capo ch'essi amano merita secondo loro un tale sacrifizio. <> In tempi migliori Davide l'aveva riconosciuto: «Chi son io, o Signore, o Eterno... E qual popolo è come il tuo popolo, come Israele?» (cap. Così siamo noi! «Non ne recate la nuova a Gath...» (vers. È così che nulla sarà dimenticato di tutto ciò che il Signore ci avrà concesso di fare per Lui. Ma c’è qualcosa che la supera: è la sua grazia.

Amido Per Lavatrice, Si Corrono In Formula 1, Ristoranti Sul Lago D'iseo, Quanto Costa Un Labrador, Non Rispondere Ad Una Ragazza, Dove Comprare Cd Musicali, Armando Incarnato Gomorra,