Nel 1796 Trento fu invasa dalle truppe napoleoniche e in seguito alle ripetute sconfitte asburgiche il trattato di Lunéville (9 febbraio 1801) stabilì la secolarizzazione degli stati ecclesiastici, segnando la fine dei principati vescovili di Trento e di Bressanone, che divennero parte dell'Austria. La storia recente trentina è stata segnata dalle due tragedie degli impianti a fune del Cermis (1976 e 1998) e dalla catastrofe della Val di Stava nel 1985. Tra le decine di valli in cui è suddiviso il Trentino Alto Adige, la Val di Non è la più ampia Il lago più bello d’Italia Nel 2014 il Lago di Molveno è stato eletto lago più bello d’Italia In tutto si trattò di 213.000 persone, di cui 75.000 lasciarono realmente la terra natia. | | L'irredentismo coinvolse pure l'Alto Adige anche se solo una esigua minoranza della popolazione si dichiarava italofona, e trovava il suo fondamento nel principio della frontiera naturale, rientrando il territorio altoatesino nelle frontiere geografiche della penisola italiana ed essendo il confine del Brennero militarmente rilevante. Qui è rimasto inalterato quel paesaggio che ha reso queste … Le vallate del Trentino (Val di Non e Valsugana) e dell'Alto Adige sono adatte alla coltivazione degli alberi da frutto, in particolare delle mele. Il Trentino-Alto Adige nel corso della storia è passato sotto diverse dominazioni, ciascuna delle quali ha lasciato le proprie tracce. Inoltre, è possibile visitare borghi incantevoli, come il paesino di San Candido e la località di Valdaora. Non esiste pertanto una RAI Trentino-Alto Adige a livello regionale. Rappresenta il fiume più lungo che bagna, almeno parzialmente, il territorio italiano. 116 della Costituzione è costituita (dunque formata e non semplicemente suddivisa) dalla provincia autonoma di Trento e la provincia autonoma di Bolzano. Un pane tipico del Trentino-Alto Adige è la spaccata. Il divieto di ricostruire il partito fascista, la decisione di non mandare i giovani al fronte nell'esercito tedesco o in quello della Repubblica Sociale Italiana ma di inquadrarli in un corpo considerato di polizia locale come il CST, l'illusione di un'autonomia locale furono tutte mosse che consentirono alle autorità naziste di evitare il sorgere in provincia di Trento di un forte movimento partigiano. Annunci & offerte di lavoro del Trentino Alto Adige. Nel 1509 l'espansione di Venezia, sconfitta dalla Lega di Cambrai, poté essere fermata e la Serenissima fu via via costretta ad abbandonare i possedimenti trentini. Il Consiglio regionale (in tedesco Regionalrat) del Trentino-Alto Adige è l'organo legislativo della Regione autonoma. Le garanzie costituzionali furono sospese, il parlamento chiuso e la stampa censurata. [59] Il tasso di disoccupazione nel terzo trimestre 2014 ammontava al 4,9%, il più basso d'Italia (5,7% in Trentino e 4,2% in Alto Adige).[60]. I paesaggi ameni che si possono ammirare nel territorio della regione costituiscono scenari perfetti per godersi la bellezza della natura. Merano e Lèvico Terme sono legate invece al turismo termale. In Trentino-Alto Adige si erge la sezione occidentale delle Dolomiti (Dolomiti di Sesto, gruppo del Puez, Odle, Sciliar, Sassolungo, Catinaccio, Marmolada, gruppo di Sella, Latemar, Pale di San Martino). Plan de Corones e Madonna di Campiglio) dei comprensori sciistici Dolomiti Superski, Skirama Dolomiti, Adamello Ski e Ortler SkiArena, mentre durante la stagione più calda è molto in voga l'escursionismo, l'alpinismo, l'arrampicata, il ciclismo amatoriale e cicloturistico. Vallate in Trentino-Alto Adige: vedi le recensioni e le foto su Tripadvisor di vallate in Trentino-Alto Adige, Italia. A ciò si deve aggiungere la repressione politica sia da parte austriaca, con gli irredentisti internati nel campo di Katzenau, sia da parte italiana, con gli austriacanti puniti con la carcerazione.[25]. Val di Funes: sui sentieri più belli del mondo (Alto Adige) Provincia di Bolzano Le Dolomiti delle Odle sono una zona poco nota dell’Alto Adige, a latere della valle Isarco, vicino alla più rinomata val Gardena. La terza guerra d'indipendenza italiana coinvolse anche il territorio del Trentino-Alto Adige, con l'invasione capitanata da Giuseppe Garibaldi. Molto sviluppata è l'industria alimentare. Del tutto particolare è il successivo tratto di cammino fino allo sbocco delle valli di Sole e di Non nella valle dell’Adige. Per questo, i paesaggi del Trentino non sono semplici cartoline da fotografare ma sono entità vive, grazie al delicato equilibrio tra piante, uomini e animali. Benessere in montagna, natura e libertá. A partire dagli anni Novanta del XX secolo è stata rafforzata la cooperazione transfrontaliera tra le regioni del Tirolo storico a cavallo tra Italia e Austria. In particolare sono presenti in Provincia di Trento due ampie zone pianeggianti: la Piana Rotaliana e la Piana dell’Alto Garda. Sono numerosi i laghetti di origine glaciale. La Val Pusteria si trova nella zona del Trentino che confina con l’Austria. Il Trentino-Alto Adige (AFI: /trenˈtino ˈalto ˈadiʤe/; in tedesco: Trentino-Südtirol)[6][7] è una regione italiana a statuto speciale dell'Italia nord-orientale di 1 074 464 abitanti[4], con capoluogo Trento. Inoltre, è incorniciata dal Catinaccio e dalla Marmolada. È composto da 70 membri, 35 trentini e 35 altoatesini e viene formato dall'unione del Consiglio della Provincia autonoma di Trento e di Bolzano, per cui i consiglieri regionali sono eletti separatamente nelle due province, con un sistema proporzionale puro in Alto Adige e un sistema proporzionale con premio di maggioranza in Trentino. La guerra provocò notevoli distruzioni e un vero e proprio esodo dei trentini: decine di migliaia vennero sfollati nelle cosiddette città di legno in Austria (in particolare Braunau am Inn e Mitterndorf), grandi campi profughi in cui molti morirono per la fame e le malattie. Nel corso del XII secolo incominciò l'ascesa delle casate nobiliari a scapito del potere dei due principi vescovi. Località in Alto Adige Valli del Trentino Valli dell'Alto Adige Parchi del Trentino Parchi Alto Adige Musei Trentino Musei Alto Adige Madonna di Campiglio San Martino di Castrozza ... al via domenica 13 febbraio 2011. Uno di questi è l'indirizzo email necessario per creare un account su questo sito e usarlo per commentare. Le Porte del Pasubio, il passo Pordoi, il passo di Valparola, il passo Cimabanche, il passo di Monte Croce di Comelico, il passo Valles, il passo Fedaia e il passo di Campolongo si trovano a cavallo con il Veneto. Il maggior bacino interno al Trentino-Alto Adige è però il lago di Resia, artificiale. La Radiotelevisione Azienda Speciale per la provincia autonoma di Bolzano diffonde sul territorio altoatesino i programmi radiotelevisivi di Germania, Austria e Svizzera, specialmente per la popolazione di lingua tedesca. Südtirol), altra denominazione dell'Alto Adige, in quanto considerato parte meridionale del Tirolo.», «Del Tirolo meridionale; abitante nativo del Sud Tirolo.», Epoca germanica e dei principati vescovili, Epoca napoleonica e Restaurazione asburgica, La popolazione straniera residente in Trentino-Alto Adige, Centro Meteo Italiano Srl: Il clima del Trentino Alto Adige. Essa ebbe origine nel XIV secolo a.C. nella valle dell'Adige tra Trento e Bolzano e raggiunse il suo apice tra il XIII e l'XI secolo a.C., soprattutto grazie all'estrazione del rame, materiale necessario per la produzione del bronzo. Prodotto agroalimentare tipico del Trentino-Alto Adige è lo speck. Oltre a castelli e fortezze, in Trentino-Alto Adige si trovano diverse chiese, abbazie e monasteri, tra cui l'abbazia di Monte Maria, l'abbazia di Novacella e il monastero di Sabiona. Per quanto riguarda l'Alto Adige, il secondo statuto di autonomia ha consegnato la maggioranza politica al gruppo tedesco e istituzionalizzato la separazione etnica attraverso la cosiddetta proporzionale etnica. Inoltre gli optanti sudtirolesi in età di leva prestarono servizio militare nell'esercito e nelle forze dell'ordine tedeschi,[31] venendo coinvolti fra l'altro nell'eccidio delle fosse Ardeatine. Un accordo fra i presidenti delle due province ha istituito il sistema della "presidenza regionale a rotazione": la regione ha pertanto nel corso di una legislatura due presidenti, che sono in pratica i presidenti stessi delle due province autonome. Guida d'Italia del Touring Club Italiano, Trentino-Alto Adige, 1976, pag. Lo statuto speciale del Trentino-Alto Adige garantisce una particolare forma di autonomia alle due province autonome anche sotto il profilo fiscale. In base all'orografia, all'esposizione rispetto ai venti predominanti, alla quota e alla presenza dei grandi laghi alpini come quello di Garda, il clima può variare sensibilmente, fino a presentare i caratteri tipici del clima mediterraneo. Tuo Benessere Per via del territorio prevalentemente montano, senza pianure e dove oltre la metà del suolo è improduttiva perché costituita da rocce, ghiacciai, laghi e boschi estesissimi, a cui si aggiunge anche il clima rigido con inverni lunghi e freddi[61], l'agricoltura non può essere eccessivamente sviluppata. Nel 1848 ebbero inizio le rivendicazioni trentine di autonomia da Innsbruck. Quando ti colleghi per la prima volta usando un Social Login, adoperiamo le tue informazioni di profilo pubbliche fornite dal social network scelto in base alle tue impostazioni sulla privacy. Il termine Trentino incominciò a essere usato per indicare la volontà di separare i territori italofoni dal resto del Tirolo. Con la caduta dell'Impero romano d'Occidente nel 476 d.C., la regione fu inclusa nel Regno di Odoacre e successivamente nel Regno degli Ostrogoti (493-553). Il lago di Tovel viene annoverato tra le zone umide italiane della lista di Ramsar. All'inizio del conflitto mondiale, l'Austria-Ungheria e l'Italia aderivano entrambe alla Triplice alleanza, che era di natura difensiva e non contemplava l'intervento italiano al fianco degli austro-tedeschi (che erano le potenze dichiaranti guerra). | Campeggi sul lago, Trentino Alto Adige. Il primo parco provinciale a essere istituito in regione è stato il Parco naturale Paneveggio-Pale di San Martino in Trentino, nel 1967. Questo significa che il Trentino-Alto Adige ha fatto quello che poteva fare per lo sviluppo dell'agricoltura. Le mele del trentino coltivate in tutte le valli ma soprattutto nella Val di Nono ci sono la renetta del Canada, la Golden Delicious e la red Delicious per queste mele si tiene conto delle regole più naturali tutelando sia l’ambiente che il consumatore Lo stesso sistema di rotazione vale anche per la presidenza del consiglio regionale. Vi si coltivano anche la vite, il limone e l'Ulivo. Fu Mainardo II a dare alla regione del Tirolo i confini che poi, con minimi ampliamenti, restarono immutati fino al 1918. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 30 dic 2020 alle 12:38. [62] Nonostante ciò, però, il settore agricolo è piuttosto rilevante: infatti è un ottimo settore e altamente specializzato, con pochi prodotti ma di qualità ricercata[63]. Il potere esecutivo spetta alla giunta e al presidente della Regione, mentre quello legislativo al consiglio regionale. La maggioranza dei residenti di lingua tedesca, che aveva subito una forte emarginazione politica, economica e sociale da parte del regime fascista, si dichiarò favorevole a emigrare. Alpi, valichi fiumi e laghi del Trentino Alto Adige. Archivio del Collegio Germanico-Ungarico di Roma (Coll. Nella fascia più meridionale prossima al lago di Garda la vegetazione naturale è costituita da querce, castagni, ornielli e alcune specie tipiche del Mediterraneo come lecci e allori. Vanno comunque segnalate le loro azioni nella raccolta di informazioni, nella propaganda e nel supporto dato ai renitenti e ai disertori dell'esercito tedesco. [43] Il toponimo deriva infatti da trent, ovvero "triforcazione" (dovuta al letto irregolare del fiume Adige). Riva del Garda è collegata alle altre località del lago di Garda da una regolare linea di battelli. Hist. In base ai risultati delle elezioni del 2013 nelle due province autonome, il consiglio regionale per la XV legislatura, quinquennio 2013-2018, risulta così determinato: Nella prima metà della legislatura il consiglio e la giunta regionale si riuniscono a Trento, nella seconda a Bolzano. Il Trentino-Alto Adige comprende 282 comuni (166 in provincia di Trento e 116 in provincia di Bolzano). Le correnti meridionali sono le principali responsabili degli episodi di maltempo. Altri passi tra i due paesi sono il passo di Resia, il passo Stalle e il passo del Rombo. Cosa vedere e cosa fare nei dintorni di Foligno, in provincia di Perugia. Anche per questo diversi comuni lombardi e veneti chiedono da tempo il passaggio al Trentino-Alto Adige. Nel territorio trentino non si registrò la presenza di grandi formazioni partigiane, come quelle attive nelle confinanti province di Vicenza e Belluno (zone in cui combatterono molti antifascisti trentini). Storicamente significativo anche l'allevamento, in passato uno dei mezzi di sostentamento più importanti nelle vallate alpine. Tra i castelli più noti di epoca medievale vi sono castel Tirolo, castel Roncolo (il maniero illustrato) e il castello del Buonconsiglio di Trento. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell’uso del materiale riservato, scriveteci a viaggiamo@contents.com: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi. Nel 1818 la contea principesca del Tirolo, compresi i territori abitati da popolazioni di lingua italiana, entrò a far parte della Confederazione Germanica. In tal modo gli altoatesini di lingua italiana passarono dai 6.950 del 1910 agli 80.800 del 1939, su un totale di 234.650 abitanti in provincia di Bolzano.[29]. [23] L'unica industria di qualche importanza era quella idroelettrica. A seguito di nuove trattative tra Italia e Austria fu siglato il cosiddetto Pacchetto per l'Alto Adige (l'insieme delle misure a favore della popolazione di lingua tedesca) e nel 1972 entrò in vigore il secondo statuto del Trentino-Alto Adige, che tuttora privilegia l'autonomia delle due province, che di fatto costituiscono due Regioni autonome, solo formalmente riunificate nella Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol. Posted by Tourism Italia Aprile 16, 2020. In Italia, infatti, gli stranieri sono l'8,6% della popolazione residente, mentre nella provincia di Bolzano sono il 9,1% e nella ripartizione Nord-Est il 10,5%.[51]. Nelle nostre guide puoi scoprire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari Il Novecento. Durante la dominazione asburgica il territorio dell'odierno Alto Adige era conosciuto come Mitteltirol, cioè Tirolo centrale,[45] o Deutschsüdtirol[46], mentre con Südtirol si designava propriamente l'odierno Trentino,[47] detto anche Welschtirol[48] o Welsch-Südtirol dai tedeschi. Superano i 2 km² anche il lago di Santa Giustina (artificiale), il lago di Molveno, il lago di Ledro e il lago d'Idro (naturali). Lo scoppio della seconda guerra mondiale intervenne però a rallentare le operazioni di esodo e circa un terzo degli espatriati tornò in Italia dopo il conflitto. Il settore zootecnico più rilevante è relativo ai bovini da latte, da cui si ricava una grande varietà di prodotti caseari tipici (tra cui il Trentingrana). La diocesi di Bolzano-Bressanone è suffraganea dell'arcidiocesi tridentina: dal 27 luglio 2011 viene guidata da Ivo Muser. Le province trattengono per sé il 90% della maggior parte dei tributi dovuti dai contribuenti residenti per poter finanziare le numerose competenze legislative e amministrative che – a differenza delle altre Regioni ordinarie – non vengono esercitate o finanziate dallo Stato (il sistema dell'istruzione, dalla scuola materna all'università, il settore sanitario e quello sociale, la gestione dell'intera rete delle strade statali e provinciali). [28] I comuni ladini di Livinallongo del Col di Lana, Colle Santa Lucia e Cortina d'Ampezzo furono smembrati dal contesto regionale e accorpati alla provincia di Belluno, Pedemonte e Casotto vennero unificati col nome di Pedemonte e aggregati alla provincia di Vicenza, Magasa e Valvestino aggregati alla provincia di Brescia. Nel catalogo delle "Osterie Contadine dell'Alto Adige" troverete un elenco di tutte le strutture locali certificate. La parentesi nazista venne segnata anche in Trentino-Alto Adige dallo sterminio della popolazione ebraica, da eccidi nei confronti di militari e partigiani italiani (strage di Lasa, eccidio di Malga Zonta, stragi di Ziano, Stramentizzo e Molina di Fiemme, uccisioni del 28 giugno 1944 a Rovereto, Arco e Riva del Garda) e da persecuzioni contro gli abitanti di lingua tedesca che non avevano optato per la Germania. Di fatto il ruolo di Trento-capoluogo regionale stabilito dallo statuto di autonomia si può definire puramente formale. La regione è anche una delle regioni italiane con il più alto numero di stabilimenti alberghieri in Italia, con ben più di 6.178 strutture con una capacità totale di 651.426 posti letto in hotel o altri stabilimenti. Il Trentino Alto Adige è una splendida regione, ricca di luoghi fantastici da visitare durante una piacevole vacanza. Alcune misure adottate dall'amministrazione bavarese, come l'eliminazione della Dieta, la soppressione di proprietà ecclesiastiche e di festività religiose, l'obbligo al servizio militare e la pesante tassazione causarono nella primavera un'insurrezione anti-napoleonica, poi repressa, capeggiata da Andreas Hofer. La Val di Fassa sorge alle pendici del gruppo dolomitico del Sella e del Sassolungo. Offre un panorama spettacolare che dà sulla Catena del Logorai e sul Latemar. Il 10 settembre 1919 con il trattato di Saint Germain le potenze vincitrici della grande guerra disposero la ripartizione dei territori che avevano fatto parte del dissolto impero austro-ungarico. Il Trentino è così a sua volta suddiviso in 15 comunità di valle e nel territorio della Val d'Adige, mentre in Alto Adige sono state istituite 8 comunità comprensoriali. Il movimento ebbe un grande seguito popolare e il 20 aprile 1947 riuscì a portare in piazza di Fiera a Trento ben 30 000 persone. L'Impero asburgico, che in seguito alla Restaurazione divenne la potenza egemone nella penisola italiana, fu un potente avversario del Risorgimento italiano; ciò non riuscì comunque a impedire la nascita del Regno d'Italia, che fu proclamato nel 1861. L'agricoltura regionale aveva subito duramente la grande crisi agraria incominciata negli anni '70 del XIX secolo. [19], Questo assetto venne spazzato via dalla ripresa delle ostilità nel 1813 e dalla riconquista del territorio da parte delle truppe asburgiche. Il Trentino-Alto Adige è la regione italiana più settentrionale ed è considerata quasi interamente montuosa con l'eccezione dei luoghi della Valle dell'Adige e della Valle dei Laghi sotto i 200m e considerati dunque pianura.

The Girl From Ipanema Chords Pdf, Bar Sempione Pogliano, Santa Marta Giorno, 212 Numero Telefonico, Quando è La Festa Del Papà In Italia, Legge 689/81 Commentata, Santo 29 Marzo, Agriturismo Con Piscina Puglia, Calciatori Più Pagati In Italia,