È andata così: c’è un negozio di dischi, a Milano, con una solida storia. Da qualche parte, nei depositi della Arista ce ne saranno decine di migliaia, accatastati ad ammuffire. Poi, dopo ben due anni aveva fatto il botto in tutto il mondo. Vasilis Tsabropoulos Raphael Saadiq Dentro è una stanza vuota, le pareti di legno, grandi finestre. Qui si pratichi un esperimento: si prenda un lettore della presente rubrica e gli si consigli il nuovo disco di Duncan Sheik dopo aver verificato che non abbia mai ascoltato il suo meraviglioso cd di tre anni fa, Phantom Moon, composto insieme al poeta e drammaturgo Steve Sater. Careless love Leggo: “Durante una settimana, i microfoni posizionati sopra il pianoforte di casa a qualsiasi ora del giorno e della notte, hanno permesso di farmi registrare un totale di cinque ore di improvvisazioni, umori e respiri”. Leonard Cohen “e in radio andrà fortissimo” “abita a Los Angeles” Da allora ho comprato tutti i cd dei Tindersticks, e anche quello con la gonna rossa. Mettiamo che il singolo "Tom the model" sia programmato a tappeto da tutte le radio, e le ragazzine la cantino andando al liceo. Adesso, immaginate che Lou Reed un giorno sia caduto fuori dalla macchina, come l’Armando (avete presente l’Armando? The beginning stages of Seal Tanto per godersi queste canzoni notturne, cantate profonde, sonnifere, è meglio mettersi belli svaccati su una poltrona e guardare fuori. Le canzoni sono sottili, dolci, nenie, a momenti. Nel senso che questo disco era stato inciso a Parigi l'anno scorso, ma il cd ha avuto successivi rilanci e ripubblicazioni man mano che il suo successo aumentava. Lo staff di #progettoinfanzia ha proposto ai bambini di una scuola dell’infanzia mantovana ( anni 3- 4 -5 ) l’albo illustrato” una splendida giornata” di R. Jackson e S. Lee .. Un bellissimo libro, ideale per conversare non solo sull’elemento acqua, ma anche per dimostrare come una giornata uggiosa possa diventare radiosa e, si possa cantare, ballare, Delle cui versioni le inglesi spesso abusano, come si sa. “è uno dei più bei cd di quest’anno, dai retta” We shall all be healed Strumenti acustici, coretti, archi qua e là e – Dio li benedica – percussioni e batterie che bisogna cercarli con il lanternino. Per esempio: ogni recensore di dischi ha le sue fisse. Caso due, per un colpo di bacchetta magica che nessuna logica e raziocinio sono in grado di spiegare, viene molto bello. Si chiama Umberto Giardini, ha trentasette anni, è marchigiano e a un certo punto è passato anche per Sanremo, nell'indifferenza reciproca. La cosa migliore è che compriate questa raccolta di suoi pezzi vecchi e molto vecchi reincisi per l’occasione per soli pianoforte e voce, e lo capiate da soli. Vi voglio bene, a tutti. Everybody loves a happy ending Hanno dei fittoni terzomondisti che spesso danno risultati imbarazzanti. Questo disco esisticchia. Steve Kuhn Copertine, interviste, capolavoro, eccetera. Punto. Non è che sono come quelli lì che a quarant’anni e passa vivono ancora con la mamma e i poster di Jim Morrison e ciondolano nei negozi di cd di quartiere attaccando bottone ai commessi ed elemosinando sconti sulle ristampe di certi bootleg dei Ramones. - Già… The fog Kings of Convenience Probabilmente erano tutti assieme da qualche parte a bersi roba buona. The film screened at the Cannes Film Festival in May 1977. Per carità, non commettete lo sgradevole errore di confondervi con un pigiama di cotone elastico. Gennaio - Febbraio 2004 Ottobre 2003 Manuale di conversazione sugli Elbow: Quindi vengo al terzo cd in ordine di bellezza che trovate nel settore novità dei negozi: una versione moderna dei vecchi Pink Floyd che arriva dalla Cornovaglia. Avete presente Lou Reed? Dopo il successo della miniserie televisiva Olocausto del 1979 il regista Angelo Pannacciò rispolvera un suo vecchio film dal titolo Subliminal – Una splendida giornata per morire , girato nel 1972 e rimasto inedito per problemi produttivi e per mancanza di fondi. Jesse Malin A maggio sono persino stati mandati i promo alle radio e ai giornali, e sono uscite le recensioni. Mi raccomando gli occhiali da sole. La maison de mon rêve Prima del suo manifesto Leave no trace, Piers Faccini (padre italiano, madre e passaporto britannici) si era fatto le ossa folk-hop sulla scena londinese con la poetessa Francesca Beard e altre collaborazioni. Super Furry Animals Mettiamo che Beth Gibbons sia sulla copertina di Panorama, questa settimana, e che Tom Webb sia intervistato da Vincenzo Mollica al TG1. Super Furry Animals Mi sono sempre chiesto che accidenti significasse esattamente l’espressione “vaudeville”, ma sento che può avere a che fare con questo. David Franklin, Filter Distribuito da WB. Pomeriggi, insomma. The caretaker warns Antonietta that Gabriele is an anti-fascist, which Antonietta finds despicable. Raphael Saadiq Sì, padre, mi piace un sacco. Dicembre 2004 Suonò due minuti e undici secondi, infilato in un abito bianco che non riusciva a togliergli di dosso quell’aria del tutto anonima e passeggera, persa nel luccichio lasciato dalla precedente esibizione di Celine Dion: “fu abbastanza buffo, nessuno di tutti quelli che si trovavano lì era venuto per me”. Mentre “Hollywood ending” fa venire in mente le migliori cose di Cat Stevens”. Voi direte: perché Costello che mormora languide ballate, no? Avete presente Lou Reed? - Già… E alla fine non ci sono riuscito. (bell dings) Ti auguro una splendida giornata. [4] At the end of the film, domestic life will continue as usual, but "inner resistance" to Fascism has been awakened. Ma a farla completa, in questa raccolta dal vivo Ben Folds canta anche "Tiny Dancer", una delle sue canzoni più belle. Questo ha scritto il critico di New York Times. Loro sono texani, al terzo disco, e grandi raccontatori. Maximilian Hecker Twilight Singers “il primo l’aveva prodotto Trevor Horn, quello dei Buggles; quello dei Frankie Goes to Hollywood” Elliott Smith George Winston Lou non si è ricordato, ma nel baretto c’era un vecchio pianoforte a parete, e si è messo a suonare qualcosa. In questo ci sono 14 canzoni e i titoli cominciano tutti per “i”. Tindersticks Mi sembra, per esempio, che le cose una volta fossero meglio. Vabbè, comunque metteva anche i video di Joe Jackson e Donald Fagen, quello degli Steely Dan. Il primo è il sito della sua band, i Giant Sand. Home David Gray Ok, tutta la storia se la sono inventata due spagnoli di Gijón di qualche fama in patria, e con questo terzo cd hanno messo in giro il miglior disco soul dell’anno. Una corale, lo sono in effetti, “una corale sinfonica pop”, che si è fatta notare dai giornali musicali dopo aver ipnotizzato il pubblico dei loro concerti, che pare siano difficilmente descrivibili (una volta hanno portato sul palco un pinguino, una zebra e un coccodrillo, un’altra volta hanno celebrato un matrimonio) ma piuttosto coinvolgenti. “ti ricordi i cori da stadio dei Pink Floyd” Caso uno - novantanove per cento delle probabilità - viene una roba svenevole tra l'imbarazzante e il ridicolo, che solo i tedeschi si possono ancora bere. Così va il mondo. Con rispetto, con amore e devozione, ma lo ha stroncato. Pianista americano folk, di melodie dolcissime e svenevoli che evocavano nevicate, sere davanti al camino, foglie portate dal vento, cose così. Nel senso che non è che sia facile accorgersi della sua esistenza, se non state attenti attenti. Il ritorno dei Tears for Fears era stato annunciato per la fine dell’anno scorso e poi spostato tre volte. Comunque, quella con i video dei Simple Minds e Flavio Giurato e gli Spandau Ballet. Montana: A love story Però avete promesso, eh? () Amy Winehouse Luglio 2004 I francesi, si sa, se la tirano: e la musica gli piace “strana”. Beet, Maize and Corn cio' che conta e' che sia stata come una splendida giornata. James Blunt È un disco strano e bello. “beh, anche a Portland, San Francisco e Los Angeles, dove deve ancora suonare: e poi continua il tour in Inghilterra e anche lì è tutto esaurito” La verità è che quaggiù John Martyn non lo conosce quasi nessuno. In Berlin Il disco è malinconico e cupo, e bello. (However, later, when her son reminds his mother of all the newspaper clippings she will have from the parade for her album collection, Antonietta's face reveals a look of slight indifference.) Tra tutti e quattro, fanno più di un secolo di carriere, diversi miliardi, due oscar, e la commozione di popolazioni di quaranta-cinquantenni. Gillian Welch Le ultime notizie dicono che il disco potrebbe uscire ad autunno con la Universal. Akroasis Dentro questo disco c'è un'ottima cover di “Inside and out” dei Bee Gees. Chissà se le filastrocche che le cantava lui somigliano a quelle che canta lei, se immaginava che sarebbe diventata violinista, che sarebbe diventata malinconica, che avrebbe suonato con David Bowie, che avrebbe inciso sei cd e che avrebbe compiuto quarantacinque anni durante la guerra. Mettiamo che in prima serata, contro la De Filippi, Raidue mandi uno speciale sui Portishead e i Talk Talk, le bands da cui vengono Gibbons e Webb. Questo disco è bello. » ... 2018 A partire da venerdì 23 febbraio 2018 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Una splendida canaglia di Irvin Kershner con Sean Connery, Jean Seberg, Patrick O'Neal, Joanne Woodward. Legnano – E’ un dicembrino sabato mattina. The beginning stages of Il sole non è ancora alto ma promette di regalarci un giorno magnifico. Costello che fa baccano ha una sua cifra e una sua identità, ma anche una certa eterna ripetitività. Comunque, quella con i video dei Simple Minds e Flavio Giurato e gli Spandau Ballet. Bene. Filippo Gatti Milioni di copie. Anzi, per corrispondere più adeguatamente al suo stile indipendente fatto-in-casa-e-tutto-da-sola, meglio se vi siete cuciti un paio di toppe sul suddetto pigiama. Le ultime notizie dicono che il disco potrebbe uscire ad autunno con la Universal. Ottobre 2004 Baracconata di pop orchestrale, e lo stesso vi dirò: non è niente male. Chi l’ha fatta questa volta, la pensione Mariuccia di Chiavari? Ben Folds Live A ogni uscita di quelli che lui ritiene “sopravvalutati” – in sua vece, evidentemente – ne dirà peste e corna. O la-canzone-che-dà-il-titolo-al-disco. Se ti ricordi male e cerchi Philco, scopri che la Philco, quella dei televisori, fallì nel 1962, e la Ford se ne comprò i resti, per poi cederli alla Philips. “Splendida Giornata” è la seconda traccia dell'album Groovin' del cantautore Giuliano Palma, pubblicato nel 2016 per Universal Music. Ha lavorato con The Band, Phil Collins, David Gilmour e Talvin Singh. “lui è inglese, si chiama Samuel Sealhenry, ma i suoi svengono dalla Nigeria e dal Brasile: per quello è nero” Poi ne fece parecchie altre, e diverse. Insomma, per fare un esempio: io ascoltai un vecchio disco dei Mogwai di musica bellissima e dolce pur essendo tosta e rocchettara. Mi hanno detto che la band è di uno che si chiama Jimmy Lavalle, di San Diego. Parla di cavarsela da soli, o di mandare a quel paese chi ti sfrutta, o ti tratta con sufficienza, forse. È andata così: c’è un negozio di dischi, a Milano, con una solida storia. “IV è un po’ uguale a tutte le cose di Seal: canzonette leggerine, ma carine. Moltheni [8] Canafox, a company based in Montreal, co-produced.[9][10]. Una splendida giornata° - 6:58; Lato 2. Questo gli è bello uguale. We shall all be healed Aw C'Mon / No You C'Mon The Randy Newman songbook vol. They Might Be Giants Uguale a tutte quelle degli ultimi cinque anni? Quest’uomo è grandissimo. Come una splendida giornata. Per carità, bello era bello: struggente, sì, originale, inventivo. Delle cui versioni le inglesi spesso abusano, come si sa. Adesso i Beatles se la battono con i They Might Be Giants, band americana di culto che sta facendo parlare di sé per una tournèe assieme al giovane romanziere Dave Eggers. Solo che il primo l’ho già recensito il mese scorso, e vabbè che è bello assai, ma non bisogna esagerare. Human Fuori da questo disco c'è una copertina molto elegante. North atlantic drift Lui fa dischi da trentacinque anni. IV [19] Mike D'Angelo of The A.V. I casi sono due: o già lo sapevate, oppure no. A essere bello bello gli manca di limare qualche verso (“io e te siamo quei venti che cambiano i deserti”, “noi siamo fiamme di immagini che volano”), ma c’è tempo. Qui si pratichi un esperimento: si prenda un lettore della presente rubrica e gli si consigli il nuovo disco di Duncan Sheik dopo aver verificato che non abbia mai ascoltato il suo meraviglioso cd di tre anni fa, Phantom Moon, composto insieme al poeta e drammaturgo Steve Sater. La copertina è molto brutta. - L’Hotel Costes? Se tu sei tedesco, ventiquattrenne, e fai un cd di pianoforte, elettronica e falsetti, con canzoni che si intitolano “Kate Moss” e “My love for you is insane”, tutto molto anni Ottanta nei suoni e nelle parole, struggente e sdolcinato che a momenti pare quasi l'arrangiamento del Tempo delle mele, i casi sono due. Ken Capobianco, Boston Globe Non i piezz’e novanta, quelli che vanno sulle copertine e che pare che il mondo debba essere rivoltato come un guanto perché loro hanno fatto un disco. Out of season I critici ne vanno matti, e dicono che è uno dei più grandi scrittori di canzoni viventi. Era piccola piccola. As Ray Ray La prima volta che mi occupai di Conor Oberst non aveva ancora vent'anni e già scriveva canzoni fantastiche. Mettiamo che "Romance" sia la canzone scelta per la nuova campagna informativa del Consiglio dei Ministri. Manuale di conversazione su Damien Rice: Has been Tu sei la mia felicità: Tu sei la mia necessità; Tu sei il mio sorriso; Tu sei la mia vita. Come lo vorreste, vostro papà, se foste una bambina di 13 giorni? “ha pubblicato un sacco di dischi, ma prima faceva country-rock” Non è che sono come quelli lì che a quarant’anni e passa vivono ancora con la mamma e i poster di Jim Morrison e ciondolano nei negozi di cd di quartiere attaccando bottone ai commessi ed elemosinando sconti sulle ristampe di certi bootleg dei Ramones. “ed è laureato in architettura” Prima del suo manifesto Leave no trace, Piers Faccini (padre italiano, madre e passaporto britannici) si era fatto le ossa folk-hop sulla scena londinese con la poetessa Francesca Beard e altre collaborazioni. Osservo il cielo, fuori quanto piove. Stone, steel & bright lights Ma le reazioni sono state piuttosto sull’attonito, quando tutti e ventiquattro sono stati visti a passeggio per New York cantando tutti e ventiquattro assieme e muovendosi come una via di mezzo tra uno stormo di storni sui cieli di Roma e una corale gospel di Memphis. In realtà c’erano altri due cd di cui avrei dovuto scrivere, per avere il meglio in circolazione: quello di Damien Rice e quello di Elvis Costello. The delivery man “Home by saturday” suona come un lato b da un vecchio disco di Elliott Smith, e “Killbear” ricorda l’intimità di Nick Drake. Ladybird Una corsia preferenziale, diciamo. “in Irlanda “O” era uscito a febbraio dell’anno scorso e ha stravenduto, così ora lo stanno ripubblicando in tutto il mondo” The fine art of self destruction Nel senso che non è che sia facile accorgersi della sua esistenza, se non state attenti attenti. Mettiamo che "Romance" sia la canzone scelta per la nuova campagna informativa del Consiglio dei Ministri. Hanno dei fittoni terzomondisti che spesso danno risultati imbarazzanti. Bella voce” - Non avrai mica passato un altro weekend intero al Buddha Bar? A ventisette anni Elliott Smith salì sul palco degli Oscar a Hollywood per suonare la canzone di “Good Will Hunting”. Venne il sindaco di Roma a un programma tv e parlò del suo libro su un giovane jazzista italiano morto suicida. Si chiama Rufus, mica Kurt. Se lo si cita nelle conversazioni, fa piuttosto figo e snob, non come certi nometti che vanno di moda ora. Facevano delle canzoni notturne, tese, con una voce tenebrosissima e gli archi che si infittivano e all’improvviso rilasciavano un ritornello liberatorio e canterino. Se immaginava che da quelli strilletti la bambina avrebbe tirato fuori questa voce sussurrata, che viene da chissà dove. Mojave 3 Questo disco è serio serio, notturno, bello. Trash Can Sinatras Happiness Uè, ragazzini, portate rispetto. David Gray è gallese e ha messo nel suo nuovo disco dei riferimenti alle sofferenze del mondo in quest'anno e alle sue in questi mesi, da che è morto suo padre. Per sparigliare un po’ (ma sempre di major discografica si parla), e stare allegri, c’è il cd dei Modest Mouse, band che viene dalle parti di Seattle e ha ormai una discreta carriera alle spalle, ma al Festivalbar non capitano spesso. Ti avevano legato al letto. Loro sono di Nashville, e lui ha una voce sensazionale, che chissà dove l’ha vinta. Discover releases, reviews, credits, songs, and more about Vasco Rossi - Una Splendida Giornata at Discogs. Durata 103 minuti. Bene. ", se non temete un effetto diseducativo. È Van Morrison, ma da vivo. Su Google ci sono 333 immagini sotto Arto Lindsay: in alcune sembra un professore universitario, in altre un addetto alle pulizie. Si chiamava “Beyond Skin”, quel disco. E del secondo avete letto un po’ ovunque, e a quest’ora avrete anche visto i concerti italiani, forse. [14] The New York review states that while the celebrity of Sophia Loren and Marcello Mastroianni would draw audiences in, they were too glamorous to play their characters, and thus, the film did not work. Madeleine Peyroux Quelli seri troverebbero scandaloso che io sostenessi che è molto bello perché è lo stesso genere di roba di certo Keith Jarrett o del Tord Gustavsen di cui scrissi un mese fa. E Morgan invece: “Vedo gli alberi camminare“). Seal Dentro questo disco c'è una canzone molto bella, “It hasn't happened yet”. Ha preso una dozzina di canzoni che gli piacevano (dagli Smiths a Jamiroquai), ci ha lavorato sopra, le ha ricanticchiate, ed è venuta fuori una compilation “mixata”, come si diceva una volta, di tutto rispetto e sollazzo. Delle Nike, anche. Ad attraversare la storia del rock con un pianoforte sottobraccio si rischia di far storcere molti nasi. ), mentre attraversava l’Arizona e sia rimasto svenuto lì per un po’. I Gravitational Orbits però non sono una band. Se hai solo letto un’altra volta Glamorama, pazienza… Non vorreste che vi cantasse “Oh my child, it’s been a while”, quando torna a casa, la sera e vi trova lì imbambolate nella culla? Comunque, degli High Lllamas che parevano i Beach Boys lo dissero già alcuni dischi fa. Ma ce ne sono un sacco che con la band non c’entrano niente. “la cicatrice in faccia gliel’ha lasciata il lupus, una malattia del sistema immunitario che ha avuto da piccolo” Manuale di conversazione su Seal: Il disco è bellissimo. - No, il giapponese non mi fa più entrare Non lo capisco, e lo trovo noioso. Il pigiama è adatto per ascoltare il disco, quasi solo chitarra e voce, la mattina, per un risveglio soft. I hope you have a wonderful day. Quelle storie che fanno sperare in un pomeriggio migliore. Dice “You can leave me on the corner where you found me, I’m not for sale anymore”. Tiny Voices Qui a Rejkyavik non si sta male. Dev’essere l’età, credo che invecchiando capiti, mi sento un po’ Jean Gabin con la giovane Brigitte Bardot in quel film, come si chiamava? Ci sono stato il mese scorso e ho chiesto il cd di Smog, di cui avevo letto su una rivista. Questo è un disco lugubre e malinconico, ma con del ritmo. Senza appuntamenti. O'Halloran è californiano, e di solito fa la metà di una band rock che si chiama Devics. Ma non sono vecchio, sennò mi piacerebbe il blues. Quello di mi-è-semblato-di-aver-visto-un-gatto si chiama Tweety. Adesso, con rispetto parlando, saranno stati più importanti i Beatles o i Beach Boys? Changing places Piano solos Leggo: “come quando sbagli permanente ma le persone sorridono ugualmente e ti vogliono”. Particolare successo con i bambini avrà "No! Non è un disco da canticchiare sotto la doccia, bisogna aver tempo da perdere per ascoltare tutti gli strumenti e i suoni, e può aiutare una finestra da cui guardare fuori. “cioè, dell’anno scorso” Gianna Nannini I critici si sono accaniti contro il tentativo di questo brav’uomo (uno scozzese di cinquantadue anni che si inventò i Talking Heads, per i bignamisti) di canticchiare un paio d’arie di Bizet e Verdi. Mettiamola così. Changing places Vedremo. Riot on an empty street Il suo quarto cd aveva avuto una storia strana: fatto in casa e con pochi soldi era stato stravenduto solo in Irlanda dove era andato in testa alle classifiche. Uno che si chiama John Parish, e che di queste cose se ne intende perché fa e produce musica da un bel po’, spiegò una volta che quello che sulle riviste viene chiamato post-rock è nato quando si è capito che il rock può anche fare poco uso delle voci e molto delle canzoni strumentali. Amy Winehouse, che è giovane, spiccia e londinese, sfotte le ragazze un po’ agées che pretendono di andare ancora a caccia di uomini in giro nei bar, sperando di sposarsi un calciatore e scegliendo ogni sera come vestirsi da un repertorio convenzionale e omologato: “non puoi sederti bene perché hai i jeans troppo stretti, ma almeno le tue tette costano più di quelle della tua vicina”. Aprile 2003 Uno che si chiama John Parish, e che di queste cose se ne intende perché fa e produce musica da un bel po’, spiegò una volta che quello che sulle riviste viene chiamato post-rock è nato quando si è capito che il rock può anche fare poco uso delle voci e molto delle canzoni strumentali. “e in radio andrà fortissimo” Ha lavorato con The Band, Phil Collins, David Gilmour e Talvin Singh. Come lo vorreste? (È la recensione del precedente disco di Hecker, ma perché riscriverla?) Brindare con voi, per voi. Lui suona la chitarra, la pizzica, seduto su una sedia, e canta. Modest Mouse Pomeriggi, insomma. Un disco da essere in spiaggia, da qualche parte in Bretagna, cinquant’anni fa: e a un certo punto arriva Brigitte Bardot, da piccola. Non è che c’ho l’età di Neil Young. I cinque Sigur Ros vanno e vengono. Le diranno che nei momenti più difficili di quell’intenso periodo della sua vita, quando il papà cercava di convincerla con argomenti solidi e razionali che la mamma sarebbe rientrata a minuti, mentre lei per esperienza riteneva impossibile che si potesse anche solo uscire di casa, o quel che era, e muoveva conseguenti obiezioni, solo l’ascolto di queste languide ballate western la riassopiva per il tempo necessario. Anzi, per corrispondere più adeguatamente al suo stile indipendente fatto-in-casa-e-tutto-da-sola, meglio se vi siete cuciti un paio di toppe sul suddetto pigiama. Splendore terrore Per sparigliare un po’ (ma sempre di major discografica si parla), e stare allegri, c’è il cd dei Modest Mouse, band che viene dalle parti di Seattle e ha ormai una discreta carriera alle spalle, ma al Festivalbar non capitano spesso. Adesso invece ha fatto un disco di cover dove c’è di tutto, e anche Dylan, le Sister Sledge e Neil Young. Tutti. Questo nuovo è bello uguale. Quello di mi-è-semblato-di-aver-visto-un-gatto si chiama Tweety. I francesi, si sa, se la tirano: e la musica gli piace “strana”. A ogni uscita dei suoi beniamini griderà al capolavoro. Elliott Smith Want one Master and everyone Canta con una voce lamentosa, appassita, e si racconta come uno che ha avuto i suoi guai, ha scoperto che la vita fa schifo e ha deciso di andare avanti. Ocean Colour Scene “Anche se attinge al passato – soprattutto ai cantautori degli anni Sessanta e Settanta – Hayden suona del tutto naturale. Se cerchi Wilco su Google, trovi 501 mila risultati. A number of unusual cinematic techniques are used in this film. Stop all the world now “Sono venuto a trovarti qui, in terapia intensiva. - No, non è più stagione, padre Daylight Dentro questo disco ci sono: un messaggio in segreteria di “Valeria”; Greg Dulli, rocker di culto della scena underground americana da anni e anni, da Cincinnati, Ohio (alcune ciambelle, in Ohio, riescono col buco); undici cover molto reinterpretate; nessuna cover di “She loves you” dei Beatles e nemmeno di “Imagine” (però di Imagine ce n'è in giro una particolare assai di una band che si chiama “A perfect circle”); qualcosa di notturno, di rauco, di urbano, qualcosa che sarebbe stato bene nella colonna sonora di “Collateral”; una cover di “A love supreme” di John Coltrane. Il disco è bellissimo. Golden Globe Award for Best Foreign Language Film, https://en.wikipedia.org/w/index.php?title=A_Special_Day&oldid=993890993, Best Foreign Language Film Golden Globe winners, Films with screenplays by Ruggero Maccari, Articles containing Italian-language text, Wikipedia articles with SUDOC identifiers, Wikipedia articles with WorldCat-VIAF identifiers, Creative Commons Attribution-ShareAlike License, This page was last edited on 13 December 2020, at 01:25.

Vfp1 Esercito 2020 Forum, Indovinelli Con Risposte, Vita Di Mozart, Indovinelli Con Risposte, Carolina Orlandi Instagram, La Signora In Giallo La Maledizione Di Daanav Cast, Juan Jesus Instagram, 55 Novelas Turcas En Español, Mercatini Artigianato Verona,