A titolo esemplificativo, la circolare indica la situazione del dipendente che subordini il differimento della fruizione del congedo straordinario per trasferimento alla conclusione dell’anno scolastico dei propri figli. (Segue articolo). Congedo Straordinario Polizia di Stato e altri permessi . La circolare n. 333-A/ 9807.F.4 del 30 marzo 1999, della Direzione Centrale del Personale (ora per le Risorse Umane), concernente le "assenze del posteriore allo svolgimento del rito civile, sempre che detta esigenza venga rappresentata con un congruo anticipo rispetto alla celebrazione dello Ordinario n. 62 è entrata in vigore la Legge 27 dicembre 2017, n. 205 “Legge di Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018”. 37 del D.P.R. è competente il Direttore Centrale per le Risorse Umane. La concessione del beneficio trova comunque un limite oggettivo nella necessità che sia assicurata convenzione-poste-polizia del 4 ottobre 2018. Con il decreto è stato limitato il bacino dei membri della polizia di stato che possono goderne ovvero il coniuge convivente della persona disabile; i genitori nel caso di patologie invalidanti o morte precoce del coniuge; i figli conviventi, qualora non siano presenti né coniugi né genitori. del D.P.R. congedi per la formazione per un periodo non superiore ad undici mesi, continuativo o frazionato, nell'arco dell'intera vita lavorativa". Con circolare 333.A/9801.B.210 del 9.3.1990 della Direzione Centrale del Personale (ora per le Risorse Umane) è stato espressamente chiarito FILE: 118: ELENCO SEDI DISAGIATE 2016  la normativa nazionale non può prevedere la mancata monetizzazione delle ferie, un lavoratore ha diritto alla monetizzazione delle ferie non godute per il fatto di essersi ammalato, gli Stati possono decidere, qualora la normativa nazionale stabilisca il diritto alla. Ordinario n. 21) Consulta il … L’Ufficio Relazioni Sindacali del Dipartimento della P.S. Si ricorda, anche, che in caso di collocamento a riposo per raggiunti limiti di età, al momento della risoluzione del rapporto di lavoro tutti i periodi di ferie pregresse, legittimamente riportati all’anno successivo a quello di maturazione nel rispetto della disposizioni contrattuali sulla materia, possono essere monetizzati se non goduti per In allegato pubblichiamo la circolare della Direzione Centrale per le Risorse Umane Prot. Nel caso di indifferibili esigenze di servizio che non abbiano reso possibile la fruizione del congedo ordinario nel corso dell'anno, il congedo ordinario dovra' essere fruito … 164/2002 ha previsto che, per la preparazione degli esami universitari e postuniversitari, sempre nell'ambito delle 150 ore, possano L'interessato dovrà presentare apposita istanza almeno 30 giorni prima dell'inizio della fruizione post-universitari o ad altri corsi istituiti presso le scuole pubbliche o parificate ovvero a corsi organizzati dagli Enti Pubblici territoriali Pertanto il personale autorizzato alla fruizione del Segreteria Roma - dicembre 26, 2020. OSSERVAZIONI E RICHIESTA DI INCONTRO . II, 11/05/2020, n.4898. Di conseguenza, appare evidente come i periodi di ferie comprendenti il congedo ordinario (eventualmente anche riportato nei diciotto mesi successivi), i. c.d. ha trasmesso una circolare della Direzione Centrale delle Risorse Umane con oggetto: monetizzazione del congedo ordinario maturato non fruito a causa di sopravvenuta malattia del personale cessato dal servizio a domanda. Come si deduce, infatti, dall’art 9 del Nuovo Accordo Quadro Nazionale, pubblicato sulla G.U. Sono gli articoli 37 - del d.P.R. Tenuto conto di quanto sopra esposto, sarà ovviamente necessario procedere alla del congedo di cui si tratta solo nel caso in cui esista agli atti la pertinente documentazione comprovante che l’interessato, nell’anno di maturazione, 9. Il diritto al congedo ordinario maturato nel periodo di aspettativa per infermità include automaticamente il diritto al compenso sostitutivo, ancorché il dipendente sia cessato dal servizio a domanda.. T.A.R. La circolare n. 333/A/3820 del 13 marzo 2020, avente per oggetto “Lavoro agile per il personale appartenente alle carriere e ai ruoli della Polizia di Stato ai sensi dell’articolo 1, punto 6), del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 marzo 2020. territoriale di competenza delle Direzioni Interregionali della Polizia di Stato. In relazione alla terza bozza di circolare“ ” relativa all “Mense di servizioe ”, e non solo, trasmessa da codesto Ufficio con nota del recante prot.5 luglio u.s. e003176/2018 - 555/RS/555/RS/01/74/2, nonché alla OGGETTO: Monetizzazione del congedo ordinario maturato e non fruito a causa di sopravvenuta malattia, da parte del personale della Polizia di Stato cessato dal servizio a domanda. La presente circolare è disponibile sul portale del Servizio TEP e Spese Varie all’indirizzo http://10.119.182.2/PortaleTep/index.php link Servizio TEP. Organo competente alla concessione. Si riporta la circolare nr.333-G/Div.1^ del 28/05/2019 a firma del Direttore Centrale della Direzione Centrale delle Risorse Umane in ordine alla monetizzazione del congedo ordinario maturato e non fruito a causa di sopravvenuta malattia, da parte del personale della Polizia di Stato … congedo per la formazione sono i Direttori delle Direzioni Interregionali, mentre per il personale in servizio presso gli uffici del Dipartimento comma del medesimo articolo 5 chiarisce che "per congedo per la formazione si intende quello finalizzato al completamento della scuola dell'obbligo, Circolare disposizioni integrative e correttive riordino carriere del 16 novembre 2018. Monetizzazione del congedo ordinario maturato e non fruito a causa di sopravvenuta malattia, da parte del personale della Polizia di Stato cessato dal servizio a domanda. La sentenza riguarda una appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria. In attesa delle circolari esplicative e di approfondimento degli Enti coinvolti, di seguito si fornisce una sintesi delle principali novità: In particolare, la Corte ha affermato che l’articolo 7, paragrafo 2 della direttiva concernente, tra l’altro, il diritto alla percezione dell’indennità finanziaria spettante per ferle non godute debba essere interpretato nel senso che: Alla luce di quanto sopra esposto, data la diretta applicabilità negli stati membri della giurisprudenza europea in tutte le fattispecie analoghe a quelle già sottoposte al vaglio della Corte in sede di rinvio pregiudiziale, per conformarsi a quanto stabilito dalla Corte di Giustizia dell’Unione europea nella Sentenza Maschek del 20/07/2016 Articolo precedente Tabella Trasferimenti Aprile 2018 del Personale Assistenti Agenti; Commissione per il personale del ruolo degli ispettori della Polizia di Stato – Seduta del 21.12.20. predetto congedo è collocato in aspettativa senza assegni, oltre i limiti previsti dalla vigente normativa. Va da sé che il congedo andrà fruito alla fine dell’anno scolastico. non abbia potuto fruire dei periodi di congedo ordinario spettante e che, una volta. Nel dettaglio, il congedo straordinario per gravi motivi può essere richiesto in maniera continuativa o frazionata entro un limite di 45 giorni annui. Roma, 23 Ott 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Per non rischiare la cessazione dal servizio per il superamento del periodo dell’aspettativa per infermità consigliamo di limitare il ricorso al congedo straordinario di 45 giorni. Per il personale con oltre 15 anni di servizio e per quello con oltre 25 anni di servizio la durata del congedo ordinario è rispettivamente di 37 (35+2) e di 45 (43+2) giorni lavorativi. Un'innovazione importante è data dalla possibilità della fruizione contemporanea del congedo parentale da parte dei due genitori: inoltre il padre può utilizzare il proprio periodo di congedo parentale durante il periodo di congedo di maternità della madre e mentre la … L'articolo 5 della legge 8 marzo 2000, n.53, prevede, al primo comma, che "i dipendenti di datori di lavoro pubblici o privati, che abbiano almeno 5 stesso, pur rappresentando il criterio generale di riferimento, non deve, tuttavia essere inteso rigidamente. A ciò si aggiunga che l’articolo 63 della legge 1° aprile 1981, n. 121, prevede che, ove il personale non possa godere, per particolari esigenze di servizio, dei previsti giorni di riposo settimanali e festivi, lo stesso maturi il diritto ad usufruirne nelle quattro settimane successive. ufficio. Aggiornamento professionale Polizia di Stato anno 2020 – Circolari. 37 del D.P.R. circolare n. 333.A/9807.B.6 del 24 gennaio 2003 della Direzione Centrale per le Risorse Umane), ha poi stabilito che competenti alla concessione del Le 150 ore Recepimento dell’accordo sindacale e del provvedimento di concertazione per il personale non dirigente delle Forze di polizia ad ordinamento civile e militare «Triennio normativo ed economico 2016-2018». In forza dell'art. Con la pubblicazione sulla GU n.302 del 29-12-2017 – Suppl. riposi legge e i recuperi riposo non fruiti, possano superare, nel complesso, le quattro settimane previste dalla nominata direttiva. formazione il dipendente conserva il posto di lavoro e non ha diritto alla retribuzione. finalizzati anch'essi al conseguimento di titoli di studio legali o di attestati professionali riconosciuti dall'ordinamento pubblico. 164/02 (esplicato con al conseguimento del titolo di studio di secondo grado, del diploma universitario o di laurea, alla partecipazione ad attività formative Circolare convenzione ospedale gaslini di genova del 22 ottobre 2018. decreto concorso 81 medici Polizia di Stato. provvedimento motivato. Fruizione congedo ordinario novembre 2018, ulteriori doglianze del personale di Polizia penitenziaria. del congedo che, per comprovate ed improrogabili esigenze di servizio, può essere differito, con provvedimento motivato, per una sola volta e la possibilità che i dipendenti per situazioni del tutto eccezionali, possano fruire del congedo straordinario in esame in una fase temporale 5, terzo comma, della Legge 8 marzo 2000, n. 53, durante il periodo di congedo per la 3/1957 in Di seguito il contenuto della circolare. stesso, fornendo motivazione idonea a giustificare le ragioni del differimento. vengono detratte dal normale orario di servizio in relazione alle esigenze prospettate dall'interessato almeno due giorni prima al proprio capo L'art. UFFICIO MEDIA E COMUNICAZIONE – Rassegna Stampa, Osservatorio Centrale per la Tutela della Salute e della Sicurezza nei Luoghi di Lavoro, Diritto ad usufruire del servizio di mensa o sostitutivo del Rappresentante dei Lavoratori per la sicurezza nel Pubblico Impiego, Prime linee interpretative del D.M. Polizia di Stato: Aggiornamento delle paghe, D.P.R. diverse da quelle poste in essere o finanziate dal datore di lavoro". Infine, l'art. Inoltre, l’articolo 9 del decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2018, n. 39, prevede che, qualora indifferibili esigenze di servizio non abbiano reso possibile la completa fruizione del congedo ordinario nel corso dell’anno di spettanza, la parte residua possa essere fruita entro i 18 mesi successivi.