BUON COMPLEANNO ?????♥️? Esplora la città, ma soprattutto gioca a pallone ovunque ed anche contro ragazzi più grandi di lui. Il Capitano della Roma per antonomasia, Francesco Totti è il giocatore più importante della storia della Roma, della quale in 23 anni ha frantumato ogni tipo di record. È tutto vero: insieme ad altri storici ex giocatori del club giallorosso, tornerà a mostrare il suo immenso talento. Uno dei capitani più amati della storia della Roma, Agostino Di Bartolomei è un punto di riferimento per tutti, grazie al suo grande carisma da leader silenzioso e alla sua classe indiscutibile, fatta di lanci col goniometro, una spettacolare visione di gioco e un tiro micidiale. Proprio Francesco Totti, dopo mesi di astinenza, aveva siglato il goal del definitivo pareggio con una rasoiata imparabile, prima di servire un assist al bacio per Dzeko, che sfiora il 4-3. Talento, tecnica, genio e prestanza fisica: tutto questo è Totti, che riassume in maniera unica queste qualità. In giallorosso colleziona 344 presenze e 5 gol, fregiandosi di tre Coppe Italia e una Coppa Anglo-Italiana. "Anche io ho ricevuto la visita di un Babbo Natale speciale", ha scherzato Ilary prima di proseguire con le altre storie social. Scopri Un capitano di Totti, Francesco, Condò, ... il primo derby, il primo gol, il rischio di essere ceduto alla Sampdoria prima ancora che la sua favola in giallorosso possa cominciare. Grande e unico capitano… auguri x il tuo compleanno… ???⚽️? Qualche giorno di vacanza in barca a Capri per Francesco Totti e Ilary Blasi prima di far ritorno a Roma. Giannini rappresenta una delle bandiere della Roma, squadra che ha sempre difeso con orgoglio nelle sue 318 apparizioni con la maglia giallorossa, condite da 49 reti. A oggi, è sceso in campo con la maglia della sua Roma 751 volte realizzando 300 gol. di Fabrizio Bocca. Difensore fisico e tecnico, Sergio Santarini approda alla Roma nel 1968 e vi rimane per ben 13 stagioni. Arrivato nella capitale nell’estate del 1990 dalla Sampdoria, Amedeo Carboni è subito tra i protagonisti della Roma di Ottavio Bianchi con cui conquista nel 1990-91 una Coppa Italia, arrivando anche in finale di Coppa UEFA. Pur essendo finalizzatore, fungeva da uomo-assist e da creatore di gioco: il suo ruolo dunque si identificava in maniera più appropriata con quello del centravanti di manovra. THE AS ROMA NAMES, LOGOS AND ARTWORK ARE REGISTERED OR UNREGISTERED TRADEMARKS OF SOCCER S.A.S. DI BRAND MANAGEMENT S.R.L. Questo periodo della sua vita – come ha più volte ripetuto – gli ha p… Il Capitano della Roma per antonomasia, Francesco Totti è il giocatore più importante della storia della Roma, della quale in 23 anni ha frantumato ogni tipo di record. I l profilo Wikipedia di Francesco Totti è consultabile in 105 lingue e dialetti mondiali sperduti. del Capitano. Campione d’Europa con la Nazionale spagnola nel 1964, Luis Del Sol arriva alla Roma nel 1970, dopo aver militato con il Real Madrid e la Juventus. Francesco Totti non ha mai pubblicamente esternato le proprie sensazioni rispetto a quanto stia affrontando. Tanti personaggi dirigenti hanno sempre detto che sono troppo ingombrante in questa società “. Una famiglia felice per le strade di Roma. Auguri buon compleanno Francesco ???????????????? Il nostro Capitano. Santarini diventa capitano nel 1976 e lo sarà fino al 1980. In totale colleziona 186 presenze e 3 reti. FORZA ROMA FOREVER, Hai ragione giocatori come Totti con il suo senso di appartenenza non esisteranno più in questo tipo di calcio FORZA ROMA SEMPRE, Colui che ha rappresentato tutto … l’amore della mia vita per il calcio e per questa squadra…, totti totti totti totti, totti totti totti gol…, QUESTI SONO I VERI GIOCATORI……..❤❤CIAO FRANCESCO. Il film su Totti stasera e la biografia del numero 10. Grazie al suo carisma si guadagna da subito la fascia di capitano, ereditata dal connazionale Joaquim Peirò. Sotto i Faraglioni di una delle Isole più belle del mar Meditteraneo la coppia si è sfidata a colpi di selfie… Partita vinta decisamente dall’ex capitano della Roma che ha raccolto più di 350 mila like. A modo suo, ha rotto il silenzio attorno a sé, alla sua famiglia, alla malattia. L’ex-capitano della Roma è arrivato in città poco prima dell’ora di pranzo in compagnia di Cristiano Lucarelli, allenatore della Ternana, e di altre due persone. Visita a sorpresa il 22 dicembre di Francesco Totti ad Orvieto. DI BRAND MANAGEMENT S.R.L. Quel Covid strisciante e dirompente, esploso nella sua famiglia e che gli ha portato via suo padre Lorenzo, 75 anni, nell’ottobre della seconda ondata. Non me ne vogliano i nazi-cattolici, ma il calcio, per quelli come noi, è una fede. Totti è nato per giocare a calcio. By continuing to use this website you are giving consent to cookies being used. Prima di diventare un film, la vita di Francesco Totti è stata raccontata in un libro: “Un Capitano”, l’autobiografia scritta con Paolo Condò.L’infanzia in via Vetulonia, i primi calci al pallone, la vita di quartiere in una Roma che forse non esiste più. Ditecelo qui! La prima "ospitata" televisiva di Francesco Totti avviene su un'emittente della Capitale, Rete Oro (1995). L’ex capitano giallorosso ha prima accusato dei sintomi tipici del virus che sta mettendo in ginocchio l’Italia e il mondo intero, come febbre e senso generale di debolezza. Il 28 marzo di di 27 anni fa, in un Brescia-Roma di campionato, Francesco Totti faceva il suo esordio ufficiale in maglia giallorossa. © 2018 SOCCER S.A.S. Di seguito le sue parole riprese da calciomercato.com: “Totti mi chiamava ‘ne…’ e mi diceva che io, in favela, mangiavo la m***a. Io capì qualcosa e minacciai di fargli male, di rompergli qualcosa, […] Da Losi a Totti passando per il CUCS: l'alfabeto di Roma-Sampdoria Contro i blucerchiati il primo striscione del Commando e la gioia di Core de Roma, Totti esordisce e firma capolavori. Da Capitano solleva la Coppa Italia nel 1990-91, la terza del suo palmares in giallorosso. Una storia, la sua, che somiglia ad una favola: cresciuto nel cuore di Roma, romanista fino al midollo, diventa prima giocatore, poi capitano e infine simbolo eterno della sua squadra. TOTTI È TOTTI ♥️ ? L’indimenticabile allenatore del secondo scudetto giallorosso Il “Barone” svedese che cambiò la storia della... Figlio di Roma, simbolo e capitano, ma per tutti “Il Principe” Ha stregato e... “Ci sono i tifosi di calcio e poi esistono i tifosi della Roma” Simbolo,... Il ragazzo della Curva in campo con la sua seconda pelle Il bambino di... SiamoLaRoma è un supplemento alla testata giornalistica TIFOSIINRETE, iscritto al registro stampa presso il Tribunale di Terni con autorizzazione n. 7 del 22/10 /2018Copyright © Tifosinrete - PagineSì! Una storia, la sua, che somiglia ad una favola: cresciuto nel cuore di Roma, romanista fino al midollo, diventa prima giocatore, poi capitano e infine simbolo eterno della sua squadra. Maria Mazza: fidanzata di Francesco Totti negli anni ’90. Nei suoi primi 5 anni in giallorosso Balbo colleziona 146 presenze 78 gol. La notizia della positività al virus è arrivata poco dopo il grande dolore relativo alla perdita del padre di Totti. Arrivato alla Roma nel 1967 dal Brescia, Franco Cordova, detto Ciccio, fa subito innamorare i tifosi giallorossi per le sue giocate, estrose come il suo carattere. Pampango (Filippine centrali) compreso, anche se abbastanza stringato: “Francesco Totti (mibait 27 Septiembri 1976) metung yang Italianung talapamyalung football a mamyalung antimong forward para king club a Serie A Roma”. Goleador di razza, Abel Eduardo Balbo arriva nella Roma di Carlo Mazzone nell’estate del 1993 che lo preleva dall’Udinese. Il bambino che diventò uomo, poi capitano e infine leggenda. Nel 2010 l'1-2 interno manda in frantumi il sogno scudetto. Questa è la pagina dedicata a Francesco Totti, probabilmente il giocatore più importante di tutta la storia giallorossa. Totti: "La Roma ci ha fatto divertire, è da primi quattro posti" L'ex capitano giallorosso: "Gli ultimi acquisti hanno rinforzato una squadra già forte" Cosa è stato, cosa ha rappresentato per voi Francesco Totti? Roma, storia della fascia da Capitano: comanda Totti, Dzeko punta Pruzzo Il dieci l'ha indossata 596 volte: dietro di lui ci sono Losi, Giannini, De Rossi e Di Bartolomei. Festeggia la sua prima stagione con la conquista della Coppa Italia. Francesco Totti ha ricoperto nella prima fase della sua carriera il ruolo di trequartista e quello di seconda punta, ma dal 2006 è stato prevalentemente impiegato nel ruolo di prima punta. Zaniolo, a sue spese, lo ha capito, ha eliminato tutto e adesso cercherà di stare più attento. Il Capitano (con la C maiuscola) sta per tornare e servirà per dare una prima sveglia al “gigante addormentato”. Il 28 marzo 1993 Totti fa il suo esordio in serie A, subentrando al 42' della ripresa a Ruggiero Rizzitelli in Brescia-Roma 0-2.Vujadin Boskov è l'allenatore che lo lancia per la prima volta nella mischia del campionato italiano. ALL OTHER TRADEMARKS MAY BE THE PROPERTY OF THEIR RESPECTIVE HOLDERS. ?.un mito la laggenda calcistica che mi ha reso orgoglioso più di quanto lo fossi , tifoso della Roma. Grandeee Francesco tantissimi auguri unico CAPITANO ??? Il fuoriclasse romanista reciterà nei panni di se stesso, alle prese con la riscoperta della propria carriera, poco prima di scendere in campo per la partita conclusiva. In totale gioca 214 partite mettendo a segno 49 reti. Ma ci sono cose, a Roma, che per i tifosi valgono di più di un post su Instagram. Diciotto anni fa la Roma vinse 3-2 contro il Brescia grazie ai tre gol dell’ex capitano. Presentato alla Festa del Cinema di Roma, il film Mi chiamo Francesco Totti sarà presto nelle sale di tutta Italia, a partire dal 19 ottobre 2020. Col club capitolino vanta 212 presenze e 9 reti, la Coppa Anglo-Italiana nel 1972 e la Coppa Italia nel 1968-69. Perché in realtà negli ultimi 20 anni è stato Totti a venire prima di tutto, persino della Roma. Amaral, ex di Fiorentina e Parma, in un’intervista dello scorso ottobre a SporTv accusa di razzismo l’ex capitano della Roma, Francesco Totti. All’inizio della stagione 1998-99 eredita la fascia di capitano ma nel mese di ottobre decide di lasciarla all’astro nascente del calcio italiano e internazionale, Francesco Totti. Nel giro di pochi minuti la notizia ha fatto il giro del web. Per me la Roma viene prima di tutto, anche in questo momento. Francesco nasce e vive la sua infanzia nell’area di Porta Metronia. Buona fortuna baci baci baci bacidi buon compleanno baci baci baci. Cassano scherza con Totti nel sotto passaggio prima di Roma Parma..anche se il capitano non sembra molto divertito Carlo Ancelotti approda nella capitale nell’estate del 1979 per volontà di Nils Liedholm che lo nota giovanissimo nel Parma in Serie B. Nonostante i tre infortuni alle ginocchia, Ancelotti è comunque uno dei protagonisti del ciclo vincente della Roma e nel 1984 dopo la cessione di Di Bartolomei diviene Capitano. Resta alla Roma per 13 stagioni, collezionando 330 presenze con 14 reti e partecipando, alla conquista dello Scudetto 2000-01. Il 29 settembre di 18 anni fa, Francesco Totti realizzava la prima tripletta della sua carriera in giallorosso. Un simbolo, tutto nostro, che possiamo vantare in tutto il mondo. Capitano dal 1980, conquista tre Coppe Italia e soprattutto lo Scudetto del 1982-83, guidando nella stagione successiva i giallorossi fino alla finale di Coppa Campioni. Anno uno, come prima di Cristo e dopo di Cristo (fra l'altro mai esistito in carne e ossa, ma solo come leggenda): 1976, quindi, come anno uno dell'avanti Totti (da ora in poi, a.T.), e 2017 come 41 d.T.. Questo neanche il tempo sarà mai in grado di cambiarlo. Talento, tecnica, genio e prestanza fisica: tutto questo è Totti, che riassume in maniera unica queste qualità. Nato e cresciuto nella capitale, Giuseppe Giannini esordisce giovanissimo in A nel 1981-82 e diventa titolare nel 1984-85. Vive sin da piccolo in simbiosi con il quartiere. Florenzi è l'ultimo della dinastia e … E con tutto il rispetto per gli attuali giocatori della Roma , che sono ottimi e validissimi giocatori, ma TOTTI è n’antra cosa è l’icona del calcio e del senso di appartenenza. TANTISSIMI AUGURI GRANDISSIMO CAPITANO BACIIIIIIIIIO CIAOOOOOOO. This website uses cookies. Dopo un anno e passa di esilio forzato Francesco Totti è; vicinissimo Era meglio morire che staccarmi dalla Roma, ma per il bene di tutti è meglio che mi stacco io . Difensore dotato di grandi qualità fisiche e personalità, Carboni rimane in giallorosso per sette stagioni e diventa Capitano nel 1996-97. Dotato di una tecnica e un senso dell’anticipo fuori dal comune, il brasiliano diventa sin da subito una colonna della squadra giallorossa, conquistando una Coppa Italia nel 1990-91. E sarà incentrato, pare, sembra, ma sicuramente non sarà solo questo, su come Totti passò la notte prima dell’ultima partita con la Roma. In giallorosso conquista uno Scudetto, quattro Coppe Italia, con un totale di 171 presenze e 12 reti. Di Chiara Gullone. Un uomo speciale per i tifosi della Roma in primis ma anche per chiunque ama il calcio, di cui è uno dei maggiori interpreti dell’ultimo quarto di secolo. Ci manchi! S.p.A. – P.Iva 01220990558 – Privacy Policy e Cookies Policy – Contatti – Disclaimer. Quando non è costretto a studiare, è per le vie della capitale. Oggi è il giorno del suo compleanno. Ottiene la fascia di capitano nel 1972-73 e la mantiene fino alla fine della sua militanza in giallorosso nel 1976. For information please visit our Privacy Policy, Da Del Sol, castigliano e stella della Spagna negli anni 60, a Totti, il giocatore più forte e importante della storia del club e romano e romanista doc, andiamo a scoprire quali sono gli ultimi 10 capitani ufficiali della storia della Roma…. Aldair arriva in giallorosso nell’estate del 1990. Questa è la pagina dedicata a Francesco Totti, probabilmente il giocatore più importante di tutta la storia giallorossa. – P.IVA VAT 09305501000 - ALL RIGHTS RESERVED. Totti. Vive Roma e la romanità, come poi non potrà più fare quando raggiungerà il successo, la fama. Erano gli ultimi minuti di un match che la squadra allenata da Vujadin Boskov conduceva per 2-0 grazie alle reti di Claudio Caniggia e Sinisa Mihajlovic. Francesco Totti, la storia dell'VIII Re di Roma . Colleziona 50 presenze in giallorosso con 4 gol, conquistando la Coppa Anglo-Italiana nel 1972. Diventa Capitano nel 1997-98, stagione in cui realizza 14 reti in 28 partite. L’ex capitano della Roma, due anni dopo il ritiro dai campi, decide di rimettersi le scarpe da gioco. L’attaccante argentino rimane nella capitale per 5 stagioni fino al 1998, per poi a fine carriera dal 2000 al 2002. 28 maggio 2017: Roma-Genoa 3 a 2. Sinisa Mihajlovic, all'epoca titolare nel centrocampo della Roma, racconta di essere stato lui a convinvere il tecnico a fa esordire Totti.