È opportuno, però, che chi attualmente esercita le funzioni Infermiere di famiglia Il Master analizza e approfondisce teorie e tecniche di coordinamento organizzativo utili a svolgere la professione di infermiere nello specifico contesto delle famiglie. Il titolo di Infermiere di Famiglia e di Comunità consegue alla frequenza del Master di primo livello, con l’acquisizione totale di 60 Crediti Formativi Universitari (CFU). Di seguito l'intervento dell'assessore Viale Sonia della regione Liguria con l'impegno ad attivare il master universitario e la funzione dell'infermiere di famiglia e di comunità. L'obiettivo dell'Associazione Infermieri di Famiglia e di Comunità, AIFeC, è il riconoscimento del ruolo dell'Infermiere di Famiglia e di Comunità nelle cure primarie italiane quale professionista cardine, assieme al Medico di Famiglia e agli altri attori delle cure primarie, della promozione e della tutela della salute dei cittadini. Possono essere attivati anche in Infermiere di famiglia e comunità (interateneo Tor Vergata) Infermiere di famiglia e comunità (interateneo Tor Vergata) (Direttore del Master: prof. Paolo Villari - Coordinatori Scientifici: prof.ssa Rosaria Alvaro - prof. Corrado De Vito - prof. Ercole Vellone - dott.ssa Azzurra Massimi La figura dell’Infermiere di Famiglia che opera nel territorio rappresenta una realtà consolidata per alcune nazioni; in Italia esistono i presupposti per lo sviluppo di questa figura, di cui si intravede un progetto su cui investire in termini di Grazie Assessore Viale per la lungimiranza ai bisogni di Nel 2030, potrebbero arrivare a 4 milioni e mezzo gli ultra 65enni che vivranno soli, e di questi, 1,2 Non bisogna fare confusioni, né tantomeno […] Presentazione Il Master Universitario di I livello in “Infermiere di famiglia e di comunità” si propone di fornire competenze professionali distintive nel settore delle cure primarie e territoriali, volte a formare una figura esperta nell’assistenza domiciliare alla persona e al suo nucleo familiare nell’ambito della cronicità e delle disabilità complesse. Parte la seconda edizione del Master Universitario di I livello in “Assistenza infermieristica in Sanità Pubblica: l’infermiere di famiglia e di comunità” dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca. “Questo passo riconosce la necessità già scritta da Governo e Regioni nel Patto per la salute 2019-2021 di introdurre a pieno titolo la figura dell’infermiere di famiglia/comunità. Anche per l’anno accademico 2020-2021 l’Università degli Studi di Parma promuove, nella propria offerta formativa, il master di primo livello in “Infermieristica di Famiglia e di Comunità: Assistenza Integrata alla Fragilità e Cronicità”. individua l’Infermiere di Famiglia e Comunità nel professionista che “aiuta gli individui ad adattarsi alla malattia e alla disabilità cronica trascorrendo buona parte del suo tempo a lavorare a domicilio della persona assistita e della sua famiglia (12). L’infermiere di famiglia è una figura giudicata necessaria da Fnopi e la quale mancanza, in alcune Regioni d’Italia, si è fatta sentire molto durante l’emergenza coronavrus. L’infermiere di famiglia non è il community nurse, cioè l’infermiere di comunità con il quale spesso viene scambiato. «Si tratta di un’evoluzione importante nell’assistenza sul territorio: l’infermiere di famiglia potrà, in sinergia con il medico di famiglia, integrare meglio i servizi sanitari e fornire una prima risposta indispensabile per il corretto svolgimento delle cure», spiega all’Adnkronos Salute il presidente della Conferenza, Donato Toma. Il master infermieristico presentato per la maggiore è quello di coordinamento, ma ci sono università che stanno investendo su master online proponendo una formazione diversificata. Un master per formare gli infermieri di famiglia e di comunità. La sanità punta alla rivoluzione nell’assistenza territoriale e, con il “Decreto Rilancio”, apre le porte al territorio. Con il decreto Rilancio in Gazzetta Ufficiale, l’infermiere di famiglia/comunità è legge. Master effettuato nel 2018-2019 - Locandina di prsentazione - Durata: 18 mesi (Gennaio-Maggio 2019 e Ottobre 2019-Febbraio 2020) - 3 giorni/settimana ogni due settimane con orario 9.00-13.00 e 14.00-17.00 - Sede: Corso di L’infermiere di famiglia e di comunità sta diventando una realtà in Italia, ma lo è già in Europa. Il Governo ora prevede 9.000 assunzioni nella sanità territoriale entro il 2021 , mentre per l’anno in corso si ricorrerà a contratti di lavoro autonomo, anche di collaborazione coordinata e continuativa. Con Decreto Rettorale n. 162/2020 del 16 gennaio 2020 sono stati prorogati i termini per la presentazione delle domande al 3 febbraio 2020 Il Master in “Cure primarie e Sanità Pubblica. Settore sanitario. Stefania Di Mauro OBIETTIVI Sviluppare competenze specialistiche nell'ambito dell'assistenza infermieristica territoriale in risposta ai bisogni di salute delle persone, della famiglia e della comunità nelle diverse fasi della vita, dall'infanzia all'età adulta e alla vecchiaia. 18.09.20 - Master online L'infermiere di Famiglia e di Comunità Il Master di I livello "L'infermiere di famiglia e di comunità" UniPegaso (MA1208) ha lo scopo di sviluppare competenze avanzate necessarie alla gestione 2013/2014, presso il Dipartimento di Medicina Interna e terapia Medica, il Master Universitario di I livello in “Infermiere di famiglia e di comunità“. INFERMIERE DI FAMIGLIA E DI COMUNITÀ Nei prossimi dieci anni 8 milioni di anziani avranno almeno una malattia cronica grave. Master di I Livello in Cure primarie e sanità pubblica. Master Management delle Cure Primarie e Territoriali: il Professionista Specialista online. Infermieristica. Ora però va chiarito bene cosa è, cosa non è e quali sono le potenzialità di questa figura, che di fatto esiste da anni, ma che ora andrà codificata, organizzata, normata e formata in tutte le Regioni. Per questo l’Università di Genova ha organizzato e inaugura l’11 novembre prossimo il primo master universitario con curriculum validato a livello europeo in “Assistenza Infermieristica di Famiglia … Si tratta dell’ infermiere di famiglia o di comunità, figura professionale già presente in Piemonte, Toscana e Friuli Venezia Giulia e che adesso potrà essere allargata a tutta la Penisola. L’Oms ha elaborato il profilo di questa nuova figura solo un anno dopo e lo ha individuato come colui che agisce per il benessere della comunità, quindi in uno spazio di azione diverso da quello di famiglia, indirizzandolo … L’università degli studi di Pavia attiva, per l’a.a. I master sono corsi istituiti dall'Università di Torino per rispondere a esigenze culturali, di approfondimento in specifici settori scientifici, di aggiornamento professionale e di educazione permanente. Il Master si propone di formare infermieri in grado di: • Accertare con modelli di assessment avanzati i bisogni di salute e di assistenza della persona e della famiglia all’interno del loro contesto di vita e di comunità e nelle diverse fasi della vita; Il Master in Infermieristica di famiglia e di comunità è un corso di formazione avanzata per l’acquisizione da parte degli infermieri delle competenze necessarie a: - identificare e valutare lo stato di salute e i bisogni degli individui e delle famiglie nel loro contesto culturale