Il cambiamento di metodi e di prospettive esige però una serie di decisioni politiche non facili. Zhou Enlai è in fin di vita. Zhou Enlai e Deng Xiaoping sono specialmente occupati a promuovere ricerche programmatiche settoriali, allo scopo di tracciare piani organici per l'ammodernamento della Cina. Nel 1966 Mao se lo associa designandolo proprio successore. Nelle settimane che seguono, Deng Xiaoping diventa anche capo di stato maggiore generale, e Zhang Chunqiao (il più eminente del gruppo di Shanghai) è promosso direttore dell'ufficio politico dell'Apl. Le campagne vengono toccate solo marginalmente dalla Rivoluzione culturale; fino al 1970. Alla Conferenza per l'Indocina, la Cina aderisce alla formulazione di Nehru sui "Cinque principi della coesistenza": integrità e sovranità territoriale degli Stati, non aggressione, non ingerenza, eguaglianza e reciproci vantaggi, coesistenza pacifica. Corte suprema popolare; d) la Procura suprema popolare. Le file dei veterani continuano a diradarsi: il 16 dicembre 1975 è morto Kang Sheng e il 2 aprile 1975 era morto Dong Biwu. Nel Le "commissioni di lavoro" sono il classico rimedio di autodifesa dell'apparato. Repubblica Popolare Cinese. La lista dei vice primi ministri è aperta da Deng Xiaoping, seguito da Zhang Chunqiao, un radicale. Alla nascita della Repubblica popolare cinese gli Stati Uniti manten-gono comunque una politica di “basso profilo”.Nonostante le forti pres-sioni sull’amministrazione Truman di una parte consistente del mondo politico e dell’opinione pubblica, Washington assiste senza intervenire alla totale disfatta dei nazionalisti e al loro ritiro a Taiwan. Il primo ottobre del 1949 Mao Zedong dichiarò la fondazione della Repubblica Popolare Cinese. Centofiori, non ottiene i risultati sperati, nella direzione di un reclutamento di capacità professionali, in vista di una gestione più razionale e oculata dell'economia. Per la prima volta, le Forze Armate create dal Pcc hanno carriere e gradi, e stipendi fissi diversificati nel quadro della professionalità. Il Pcc, occupato da problemi fondamentali di potere ed equilibri politici nel proprio interno, chiude gli occhi per il momento su abusi e deviazioni. Deng Xiaoping sembra tener bene alla tempesta. Provvedimenti e riforme socio-economiche (1950-'52). Uomini di Lin Biao vengono inseriti nei nuovi comitati, ma solo nella prima fase della riorganizzazione, e cioè al maggio 1971. Il tentativo di ricuperare gli intellettuali, attraverso la campagna dei Nascita della Repubblica Popolare Cinese. La proclamazione della repubblica avviene dopo le due guerre civili tra i nazionalisti di Chiang Kai-shek e i comunisti di Mao Tse-tung, che si sono svolte dal 1927 al 1937 e dal 1945 al 1949. 2). a Mao. La partecipazione al lavoro manuale dei quadri del partito è considerata un rimedio efficace onde evitare che si cristallizzi nella nuova società la secolare divisione fra il Divergenze sulle aperture verso il mondo occidentale in politica estera approfondiscono il divario tra le fazioni. 18-20% all'anno, sebbene l'agricoltura garantisca i finanziamenti, entrando tra l'altro per il 75% nelle esportazioni. Il 1° ottobre 1949 nasce ufficialmente la Repubblica Popolare Cinese di Mao. IPALMO Istituto per le Relazioni tra l'Italia e i Paesi dell'Africa, America Latina e Medio Oriente. LA NASCITA DELLA REPUBBLICA POPOLARE CINESE − Dalla metà dell'800 la Cina è soggetta alla penetrazione, soprattutto economica, da parte delle potenze occidentali ≡ 1) 1842: occupazione britannica di Hong Kong dopo la I guerra dell'oppio, Questa complicata vicenda è cominciata a Pechino nel 1949 quando a piazza Tian’anmen, Mao Zedong proclamò la nascita della Repubblica popolare cinese. letterato-funzionario e l'uomo comune. Repubblica Popolare Cinese - Storia. Gli incontri sono anche scontri tra tendenze e valutazioni diverse. Il secondo documento prevede da parte russa: la cessione alla Cina della ferrovia manciuriana dopo la conclusione di un trattato di pace col Giappone o al più tardi entro la fine del '52; entro lo stesso tempo il ritiro delle truppe sovietiche da Port Arthur; e la restituzione alla Cina degli impianti portuali di Dalian, dopo il trattato di pace con il Giappone. 9 marzo: la Repubblica Popolare Cinese ratifica il trattato di non proliferazione nucleare. Il sistema socialista è il sistema di base della Repubblica popolare cinese. È il "principio" che dichiara un preciso Le campagne si protraggono fino a tutto il 1952 e comportano il controllo capillare delle imprese (un totale di 450.000 imprese controllate in sette maggiori città). (1949-'52) e da un Comitato di studio (1952-'54). Via Belisario, 8 – 00187 Roma – Tel. I rapporti Insoddisfatti di una vittoria parziale, i radicali premono per l'allargamento dell'epurazione: vogliono colpire Deng apertamente e assieme a lui eliminare politicamente tutti quanti sbarrano loro la strada alla conquista definitiva del potere. Tale pratica viene applicata anche a professori e studenti. Il Trattato consta di tre documenti: un trattato d'amicizia, alleanza e reciproca assistenza; un accordo riguardante la ferrovia Le perdite cinesi, secondo le stime americane, sono di 900 mila morti; tuttavia l'intervento prova l'efficienza del soldato cinese e offre un quadro di sostegno per la propaganda interna del Pcc. Si assicura il pubblico cinese che gli ex epurati hanno rinnegato i propri errori e dimostrato con i fatti di essersi corretti; il partito non può privarsi delle loro abilità e della loro esperienza. La nascita della Repubblica Popolare Cinese fu salutata dai comunisti e dai proletari di tutto il mondo come un evento di portata storica: immense masse si liberavano dall’oppressione imperialista e dallo sfruttamento capitalistico per imboccare la via della costruzione del socialismo e della liberazione da un’arretratezza secolare. Incidenti simili turbano la tranquillità di altri grandi centri. Nel maggio del '57, verso la fine del primo Piano quinquennale, viene istituito l'Ente per l'energia atomica; il 15 ottobre dello stesso anno viene firmato con i sovietici un accordo per la produzione di armi nucleari. Il triennio 1973-'76, dal X Congresso del Pcc alla scomparsa di Mao, è così una fase di dialettica politica tra due giganti, Mao Zedong e Zhou Enlai, che hanno creato insieme la Cina popolare e che sentendosi alla fine dei propri giorni vogliono assicurare la sopravvivenza della propria opera. cino-sovietica. Il contadino cinese non è un gregario del tutto ossequiente e questa severità potrebbe portare a notevoli complicazioni. Si tratta nella fase iniziale di "cooperative" di primo tipo (cooperative elementari o semisocialiste), di carattere transitorio, che raccolgono da venti a cinquanta famiglie. gennaio-dicembre 1950 riguardano in sintesi: dogane marittime (gennaio); politica unificata in materia di economia e di finanze (febbraio); inflazione (febbraio); commercio (marzo); distribuzione dei rifornimenti (marzo); ammassi delle derrate alimentari (marzo); risparmio pubblico (marzo); relazioni di lavoro nelle imprese private (aprile); prezzi dei cereali (settembre); tasse rurali (settembre); sistema dei contratti negli enti, imprese e cooperative (ottobre); contro la speculazione commerciale (novembre); ispezione finanziaria (dicembre); imprese private (dicembre). Conferenza politico-consultiva del popolo cinese, convocata allo scopo dal Pcc dal 21 al 30 settembre. Primi fra tutti, Liu Shaoqi, vice presidente del Pcc e presidente della Rpc, e Deng Xiaoping, segretario generale del partito. Il processo di ricostruzione del partito è appena iniziato: funzionano solo i "nuclei" del Pcc in seno ai "comitati rivoluzíonari". Per quelli che si ostinano, la persuasione può diventare pesante, e per chi si ribella schiocca la frusta. Il 1976 è appunto l'anno di apertura di questo piano, che rappresenta la prima fase dell'ambizioso disegno venticinquennale proclamato all'inizio del 1975: prima della fine del secolo, la Cina dovrà essere modernizzata per appartenere di pieno diritto ai Paesi economicamente sviluppati e militarmente all'altezza dei tempi. 56 membri e un segretario generale (Lin Boqu). Nel 1960-'62 prendono forma sempre più distintamente due concezioni e due metodi di sviluppo economico e di trasformazione sociale: uno più volontaristico e spontaneista propugnato da Mao, e un altro più disciplinato e organizzato preferito dall'apparato del partito, che nelle sfere più alte si abbandona anche a riserve e a critiche a mala pena velate sull'operato di Mao. è solo un'esempio di questo impegno febbrile. Tuttavia per completezza nella cronaca della Rpc è opportuno delinearne anche qui gli avvenimenti principali, rimandando alla voce relativa le ipotesi e la valutazione sul suo significato morale. Solo un mese dopo, il 10 marzo 1912, Yuan Shikai prestò il suo giuramento da presidente provvisorio della repubblica. Cronologia e protagonisti… Il comunismo cinese di Mao: riassunto precipitato in Mongolia. 1966-'67 si erano opposti all'ascesa di Lin Biao, vengono assunti a posti di comando. Il lavoro manuale dei quadri in fabbrica e campagne si accompagna però con i compiti specifici e autoritari loro affidati. E questo insuccesso diventa uno dei fattori che decidono la svolta che va sotto il nome di Balzo in avanti. La moneta si stabilizza. Segue nel 1973, dove si riflettono positivamente i cambiamenti politici del 1972, una buona ripresa con 250 milioni di t di cereali e un massimo storico nel raccolto di cotone. Nell'ottobre del '51 si lancia la prima riforma dell'insegnamento: obbligo scolastico a partire dai sette anni di età; cinque anni di insegnamento primario, due trienni di insegnamento secondario (sette anni per le scuole tecniche), cinque anni per l'insegnamento superiore (tre anni per quello tecnico). politico-amministrativa in senso decisamente diverso dalle premesse "democratiche" proclamate dalla Rivoluzione culturale. "Governo centrale" diventa quello che nel D'altra parte un'economia pianificata e statalizzata può per decisione politica isolare eventualmente dalle incertezze qualche settore privilegiato, come l'industria energetica e gli armamenti nucleari. "Risoluzione della VI sessione del VII Comitato Centrale" (ottobre 1955) e il Il 1° ottobre 1949 Mao Tse-tung proclama a Pechino la nascita della Repubblica Popolare Cinese. economico-finanziaria che si sta facendo strada a causa dell'accento privilegiato sull'industria pesante e l'eccessivo investimento di fondi e materiali. (Adottato durante la Terza Sessione della Quinta Assemblea Popolare Nazionale della RPC del 10 settembre 1980) ARTICOLO PRIMO: Questo codice è da applicare per l'acquisizione, la perdita e la riacquisizione della cittadinanza cinese. confronto-conflitto: da una parte, la linea d'azione che privilegia la disciplina di partito ed i provvedimenti amministrativi, e dall'altra la linea che fa appello invece allo spirito rivoluzionario di massa e denuncia il peso frenante dell'apparato del partito. I loro due articoli su Bandiera rossa tratteggiano un'immagine allarmistica dell'influsso nefasto che esercita sulla dirigenza cinese a tutti i livelli il diritto borghese, residuo nel sistema socialista. La giustificazione dottrinale di questo tipo di lotta politica, insolita in un regime comunista, è offerta dal "principio marxista" La spinta "democratica" degenera però in anarchia. Nelle campagne viene decisa una politica di accomodamento con gli agricoltori, condannando ufficialmente tendenze che vorrebbero eliminare ogni autonomia dei villaggi e ogni attività familiare dei contadini. La precede (8-10 gennaio) un Plenum del CC del Pcc che approva lo schema di una nuova che raccoglie i musulmani sotto la presidenza dell'uighur Burhan. l'85 % dei cinesi. Nascita della Repubblica popolare cinese: storia, cronologia e protagonisti. tecnico-scientifico, contro il predominio tradizionale delle discipline letterarie, artistiche e morali. La successione non si annuncia un processo facile; ma a giudizio comune i dirigenti cinesi non si metteranno a litigare apertamente sulla tomba fresca di Mao. I consiglieri sovietici in Cina superano in certi momenti le diecimila unità. Nel mese di agosto 1970 si tiene nella stazione climatica di Lushan una lunga riunione, che termina nel II Plenum del CC. minero-industriale e agricola; e in seguito solo in momenti di rottura è stato utile appellarsi allo spirito del Balzo. Alcune priorità e linee di politica estera When victory in the civil war (1946-49) seemed near, the Chinese Communist Party defined a first series of important directives for the future foreign policy of the People’s Republic. In questa occasione viene liquidato politicamente Chen Boda. Secondo D. Barnett, il governo cinese attraverso multe e incameramenti incassò allora l'equivalente di 1.700 milioni di dollari USA. D'altra parte Zhou Enlai è altrettanto convinto della validità delle strutture operative da lui sistematicamente create durante oltre due decenni di paziente lavoro. La risoluzione adottata al Plenum esorta a non "dimenticare che questa lotta di classe è complicata e tortuosa, che ha degli alti e bassi e che a volte è molto acuta. Il ministro delle finanze dichiara di aver riscontrato irregolarità nel 76% delle imprese. Il testo costituzionale si ricollega al Programma comune e alle leggi organiche del '49, ma introduce innovazioni nella struttura statale. politico-amministrativa oculata ed efficiente, diretta in prevalenza da uomini della vecchia guardia. Ci si prefigge anche un traguardo concreto che dovrebbe invogliare i contadini: la meccanizzazione dell'agricoltura, che dovrebbe completarsi o quasi entro il 1980, nel quadro del V Piano quinquennale. Assurgono invece a nuove altezze nella gerarchia del Pcc noti dirigenti come Lin Biao e Chen Boda, e vengono alla ribalta personaggi nuovi, come Jiang Qing (la signora Mao), vari esponenti di tendenze "radicali" e ufficiali Tra l'inverno 1970 e la primavera '71 vengono riorganizzati i comitati provinciali del partito. Con la conquista di questi ultimi di Nanchino, l’allora capitale della Repubblica di Cina, terminò la Rivoluzione cinese e, l’1 ottobre 1949, venne proclamata la nascita della Repubblica Popolare Cinese. Prende il posto dell'"Academia sinica", l'organizzazione scientifica fondata dai nazionalisti, passata a Taiwan; comprende quattro sezioni: matematica, fisica, chimica; geografia, biologia, geologia; tecniche; filosofia e scienze sociali. l'interim della presidenza del governo a un uomo relativamente nuovo sulla scena nazionale: il ministro della pubblica sicurezza Hua Guofeng. Il Quotidiano del popolo, organo del Comitato del Pcc, ha una tiratura giornaliera, nel 1954, di 550.000 copie. Dall'estate 1967 a quella dell'anno seguente si sviluppa un'operazione politica che si rivela assai ardua: l'assorbimento nella macchina La convocazione dell'Assemblea nazionale e la proclamazione della Costituzione preannunciano un clima di "legalità", dopo la fase di emergenza rivoluzionaria seguita alla conquista del potere nel 1949. L'analfabetismo rimane però alto. Soprattutto perché il mutamento di rotta importa maggiore professionalità e maggior rigore amministrativo, e quindi esige il potenziamento di quell'apparato, contro il quale si è scagliata la Rivoluzione culturale del 1966, che biasima di involuzione Un anno dopo, alla fine del '55 si contano 1 milione e 900 mila "collettive" che raggruppano 70 milioni di famiglie contadine che con la fine del '56 si porteranno a 120 milioni, vale a dire la totalità delle famiglie contadine. Scambio di visite e firma di accordi diplomatici e commerciali con vari Paesi asiatici seguono l'assise di Bandung. La situazione politica si complica maggiormente. maoismo s. m. – 1. "modernità" come "revisionismo", e vedono nel dominio dell'apparato nient'altro che un tradimento della spinta popolare verso nuovi traguardi socialisti. La nascita della Repubblica Popolare Cinese. dell'VIII Congresso, intonata Col viaggio di Mao Zedong a Mosca nel dicembre del '49 si pongono le basi per un Il Grande Balzo in avanti comporta la ridefinizione di priorità, l'individuazione di nuovi obiettivi, un accelerato ritmo di lavoro, la combinazione di metodi antichi e moderni, sostanziale assenza di pianificazione, il decentramento delle aziende e l'enorme aumento della manodopera. È il pilastro pedagogico su cui plasmare l’identità nazionale. Tian'anmen a Pechino incidenti gravi, mai visti dal 1949. Gli incidenti diminuiscono man mano, dopo la sosta a Pechino (11 settembre 1969) di Kossighin, di ritorno dal funerale di Ho Chi Minh, e dopo l'apertura a Pechino (20 ottobre) di negoziati di frontiera a livello dei che conta nel Politburo del Pcc tre dei suoi esponenti: Zhang Chunqiao, Yao Wenyuan, Wang Hongwen. '52 e il '57 un aumento del 128% con una media del 18% all'anno (da 34.330 milioni di yuan a 78.390). Repubblica Primo per importanza, Deng Xiaoping, ex segretario generale del partito, ricomparso improvvisamente in aprile ad un pranzo offerto in onore di Sihanouk. Anche il commercio con l'estero registra dapprima un calo netto; ma si riprende attorno al 1970, con oltre 4.000 milioni di dollari di interscambio, raggiungendo così il livello del 1959. Chiang Kai-Shek, il leader del partito Kuomintang (KMT), iniziò a combattere l’ideologia comunista e i suoi sostenitori all’inizio del XX secolo, dopo averla denunciata come contraria alle ambizioni e valori della sua rivoluzione nazionalista. Tian'anmen, vengono collocate corone di fiori; e molte sono in onore di Zhou Enlai. e segretario di Mao per trent'anni. Invece succede proprio l'imprevisto. Al Congresso segue la svolta I rapporti con l'URSS si affievoliscono, mentre si rafforzano quelli con il Pakistan, specie in seguito alla crisi dei rapporti A volte però tale linea dura, intransigente, dogmatica si trasforma in linea duttile, possibilista, pragmatica, aderente più alla situazione specifica che ai principi. 1949-'53 era il Consiglio degli Affari governativi e viene denominato Consiglio degli Affari di Stato. Applicando questo "principio", secondo l'interpretazione anti-apparato da loro preferita, i radicali si sentono autorizzati a sottrarsi alla disciplina di partito. La base giuridica per le campagne sanfan e wufan è formata da una serie di decreti governativi. La linea maoista nell'interpretazione del Durante la primavera e l'estate dell'anno si verificano incidenti in altri punti della frontiera, meno cruenti dei primi: il 3 maggio nella regione di Bakhty (Kazakstan), il 10 giugno a Taheng nei monti Barluk Solo nel 1958 il Balzo ha ottenuto risultati numerici rilevanti, anzi straordinari, nella produzione Che esista il timore di qualcosa di serio si può dedurre dalle severe misure di disciplina e controllo politico-amministrativa, che tiene conto dei mutamenti intervenuti dal 1966, ma si basa essenzialmente su forme collaudate nell'esperienza Quando poi nel 1972 i medici gli riscontrano un'infermità che lo consuma inesorabilmente, si dedica con estrema lena alla sua riorganizzazione. '52 a 260 nel '57; la produzione agricola e industriale si eleva da 177,5 a 297,6 (da 82.720 milioni di yuan nel 1952 a 138.740 milioni di yuan nel 1957); l'industria registra tra il Tra il 1949 e il 1952, la produzione artigianale e industriale passa da 14 mila milioni di